Contrada Conza, per l’ennesima volta invasa dai rifiuti VIDEO

19052

Qualche mese fa e poi anche pochi giorni fa ci siamo recati presso contrada Conza, in tutte e due le occasioni abbiamo riscontrato la presenza di molti rifiuti

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Due episodi che si aggiungono a quelli testimoniati sul nostro quotidiano in passato, stiamo parlando della situazione rifiuti in contrada Conza, dove i rifiuti rovinano un paesaggio stupendo, da sottolineare che questo avviene a Castellammare del Golfo, perla del Golfo, impreziosita da Guidaloca, Scopello e Balata.

Contrada Conza è stata sempre identificata come una zona nella quale si possono ammirare alcune bellezze che non meritano quindi questo scempio. Al netto di tutto ciò è normale chiedersi perché non intervenire con più decisione per scongiurare di inficiare l’immagine di un territorio a vocazione turistica e conosciuto per le tante emozioni positive che provoca. La situazione ha caratterizzato mesi “turistici”. Per sapere se ci sono iniziative da parte dell’Amministrazione locale per fermare questo danno all’ambiente e all’economia abbiamo raggiunto, giorni fa, l’Assessore Vincenzo Abate, il quale ci ha dato notizia che “in contrada Conza già da alcune settimane sono state installate alcune telecamere fisse e abbiamo collocato dei mezzi all’interno dei quali sono occultate delle telecamere, tutto ciò per contrastare l’abbandono dei rifiuti”.

Un provvedimento che sarà seguito da un’azione “ancora più massiccia, che verrà esercitata sicuramente al partire dal 1 ottobre data in cui il servizio raccolta differenziata entrerà a pieno regime su tutto il territorio comunale, ivi comprese le frazioni di Scopello Fraginesi e Balata”.

Ad onor di cronaca più volte sono stati effettuati degli interventi straordinari di raccolta anche in contrada Conza, ma come ci conferma lo stesso Abate “poche ore dopo l’intervento da parte di Agesp, che tengo a precisare è pagato extra dal comune perché non previsto dal contratto, si sono nuovamente materializzate queste mini discariche”.

“Conosciamo il problema e ci rammarichiamo perché l’intervento dell’amministrazione è necessario, ma sarebbe necessario evidentemente anche il rispetto e la civiltà Da parte di chi soggiorna in queste meravigliose aree di Castellammare del Golfo”.

“Nella vita niente è perfetto e tutto è perfettibile, per cui dobbiamo migliorare, lo faremo ma dobbiamo fare con la collaborazione dei cittadini, perché le multe, le sanzioni e il controllo da parte degli operatori ci sarà, ma io confido anche nell’intelligenza e nella voglia di collaborare dei cittadini di Castellammare, perché conservarla pulita bella e splendente è interesse in primis di chi ci vive e di chi ha allocato in essa la propria attività commerciale e turistica e poi dell’amministrazione che si pregia appunto di rappresentarla”.

“Sono convinto – conclude Abate – che con la collaborazione, basata anche sulla segnalazione di disfunzioni e disagi, perché queste servono a crescere, non ci si deve sicuramente invece indisporre di fronte alla segnalazione di un problema, potranno aiutarci a raggiungere il risultato”.

Un processo quello della pulizia del territorio che speriamo, nel caso di Castellammare del Golfo, possa dare i suoi frutti, perché sarebbe assurdo avere un gioiello in provincia di Trapani e non goderselo e non farlo godere a chi decide di passare le vacanze in questo luogo paradisiaco. A far ben sperare è il nuovo servizio di raccolta differenziata, che partirà domani e mette in campo più servizi, come sottolineato dall’Assessore Abate, ma che già ha visto come primo segnale, proprio oggi, la rimozioni dei vecchi cassonetti in via Conza, anche se i rifiuti sono ancora presenti e in quantità. Un argomento che è oggetto comunque di dibattito in città e infatti arrivano alcune proposte per migliorare il servizio e tra queste quelle di Cambiamenti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTre rotte sociali a TayaranJet e tre a AlbaStar. Ryanair sembra ritornare sui suoi passi
Articolo successivoMafiosi col reddito di cittadinanza
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.