Tre rotte sociali a TayaranJet e tre a AlbaStar. Ryanair sembra ritornare sui suoi passi

729

Dialogo tra Ryanair e Ombra, tornano on line i voli da novembre in poi per Bergamo e Bologna dopo che erano stati cancellati. Una notizia che si inserisce nella giornata in cui TayaranJet e AlbaStar si dividono la posta delle tratte sociali da Trapani Birgi: la compagnia dell’est europeo (con un cuore di Modica) si aggiudica i collegamenti per Ancona, Perugia e Trieste, mentre gli iberici si aggiudicano i voli a basso costo per Napoli, Parma e Brindisi.

Una frizione tra Ryanair e lo scalo trapanese che però non sembra sopito, anche perché la compagnia irlandese è ancora in credito di 160mila euro per il vecchio contratto di comarketing, e il debito non è ancora stato saldato.

Un problema messo di lato almeno ieri, giorno positivo per Airgest, e ciò si può intendere dalle parole di Ombra: “Oggi è un giorno importante per l’aeroporto di Trapani Birgi, non solo sono state aggiudicate tutte le sei rotte in continuità territoriale e Ryanair ha già ricaricato la winter 20/21 e una parte della summer 2021 dopo una fitta interlocuzione con noi”. Tanto che adesso c’è addirittura un’apertura di credito nei confronti della low cost, contro la quale ieri il presidente dell’Airgest aveva scagliato parole di fuoco: “Sulla serietà e sull’affetto di Ryanair nei confronti dell’aeroporto di Trapani – prosegue Ombra – non abbiamo mai dubitato, nonostante qualcuno abbia dato poco lustro al territorio non onorando i propri impegni ufficiali. Si va avanti, e presto ci saranno novità anche sul piano industriale e lo sviluppo del business sull’aeroporto di Trapani anche su altri fronti”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, c’è il bilancio
Articolo successivoContrada Conza, per l’ennesima volta invasa dai rifiuti VIDEO