Accolto ordine del giorno sulla pesca

405

Il governo deve “adoperarsi con urgenza per un’adeguata e moderna regolazione primaria dell’attività di pesca sportiva subacquea in apnea lungo le coste marine e nel mare territoriale”.  È quanto prevede l’ordine del giorno presentato dal relatore Sen. Franco Orsi e approvato oggi in commissione Ambiente del Senato ed accolto dal governo; si esaminava il  disegno di legge del Sen. Antonio d’Alì sulle “Nuove disposizioni in materia di aree protette”. Il Senatore Dalì si espresso così: “Sono soddisfatto dell’accoglimento dell’ordine del giorno alla presenza da parte sottosegretario Catone. In questo modo la commissione ha fornito uno strumento al ministero dell’Ambiente per adeguare rapidamente la disciplina e per rispondere alle numerose istanze pervenute del comparto della pesca sportiva, anche per praticabilità in chiave di rispetto dell’ambiente e di assoluta sicurezza delle aree protette”.

Fonte: Fabio Pace Ufficio Stampa e Comunicazione

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMonreale, inizia la battaglia all’abusivismo edilizio.
Articolo successivoMeglio attivi che radioattivi- Flash Mob a Trapani
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.