Consiglio comunale di Alcamo, nasce il gruppo PdL

878

ALCAMO – Mediante un comunicato stampa, l’On. Nicola Cristaldi  Coordinatore Provinciale e il Sen. Antonio d’Alì  Vice coordinatore Provinciale, hanno dato comunicazione del nascita, inseno al consiglio comunale di Alcamo, del gruppo del PdL, che sarà formato dai consiglieri “Ezio Maltese, Benedetto Vesco, Gina Caldarella, Maurizio Lodato (capogruppo) già vicini all’area politico culturale di ‘alleanza cattolica’ e che hanno riconosciuto nel PdL i valori di libertà, solidarietà sociale e impegno democratico, che ispirano la loro azione politica per Alcamo. Un riconoscimento va al coordinatore comunale Carlo Cammisa per l’attento lavoro attorno al progetto politico alcamese.  La costituzione del gruppo è solo il primo passo di tappe sempre più rilevanti per condurre la politica alcamese, ed in particolare l’area moderata e cattolica, lontana dalle logiche localistiche e verso le tensioni ideali che muovono un grande partito di ispirazione nazionale quale è il PdL, convinti come siamo che lo sviluppo economico e sociale passi, in primo luogo, attraverso progetti di ampio respiro culturale e attraverso la costruzione di una classe dirigente che trovi solo ed esclusivamente nella responsabilità il motivo per esercitare il proprio impegno in politica. Ad Alcamo è di primaria importanza costruire giorno dopo giorno il ruolo di alternativa del PdL e del centrodestra al Pd ed alla sinistra che hanno tradizionalmente amministrato il comune con esiti non positivi per la comunità alcamese”.

Fonte: Fabio Pace Ufficio Stampa

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBelice ambiente non naviga in buone acque
Articolo successivoCoppia annegata a Trapani: ritrovata l’auto in mare
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.