Belice ambiente non naviga in buone acque

324
SANTA NINFA- Si è svolta Giovedì l’assemblea dei soci di Belice Ambiente alla presenza di diverse amministrazioni comunali. Assenti i comuni di Santa Ninfa, Campobello di Mazara, Salemi e Vita e ancora più grave la provincia di Trapani. Castelvetrano e Mazara del Vallo hanno garantito l’erogazione di somme a fronte dei servizi resi dalla ditta nel terzo trimestre del 2010. Ma la situazione è ugualmente di emergenza e servirà unicamente a garantire il servizio di raccolta rifiuti per i prossimi trenta giorni. Occorre una cifra ben più alta e nel caso in cui questa non venisse trovata non potrà andare avanti la raccolta, in attesa di ulteriori riscontri si paventa tra un mese una situazione simile a quella del palermitano, dove i mucchi di spazzatura sono all’ordine del giorno e quasi ad ogni angolo, anche nella zona del Belice.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCaffè letterario anche ad Alcamo
Articolo successivoConsiglio comunale di Alcamo, nasce il gruppo PdL
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.