Le aliquote delle tasse restano invariate, non mantenuta la promessa di Arnone

Pubblicato: venerdì, 29 aprile 2016
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
3

Giovanni arnoneALCAMO. Il commissario a settembre 2015 aveva chiesto un sacrificio al consiglio comunale per non sforare il patto di stabilità, con la promessa che però all’anno nuovo il comune avrebbe riportato le aliquote di Tasi e Imu a quelle dell’anno precedente (2014). Alcuni consiglieri avevano votato favorevolmente, pur andando contro gli interessi dei cittadini, per evitare quello sforamento.

Ieri il consiglio, però, è stato chiamato a intervenire nuovamente sul tema laddove però il comune e il commissario non hanno fatto alcuna proposta di riequilibrio delle aliquote, in considerazione del fatto che non si può abbassare il carico tributario perchè il rischio è sempre di sforare la spesa.

Il dirigente Luppino ha detto che spettava alla politica fare qualcosa  e che sono stati lasciati da essa a se stessi con un addossamento, a suo dire, ingiusto di colpa. Dunque per non andare in pre-dissesto il comune non abbassa le tasse. I consiglieri hanno chiesto e dibattuto, con uno scontro diretto tra Sebastiano Dara e Giuseppe Stabile, ma infine le aliquote sono rimaste invariate. Arnone aveva detto che non sarebbe stato così a settembre ma ad aprile 2016 è chiaro, nonchè certo, che la sua promessa non è stata mantenuta.

Letto 1657 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. elio scrive:

    Buffoni! anche nell’ultima seduta di consiglio hanno provocato danni ai cittadini! FUORI I NOMI DI CHI HA VOTATO A FAVORE, PERCHE’ NELLO STREAMING NON SI è CAPITO, in modo che i cittadini possano capire chi sono i veri nemici della città. ALCAMESI SVEGLIA NON VOTIAMO IL GIUGNO QUESTI “SIGNORI”CHE HANNO ROVINATO ALCAMO E GLI ALCAMESI…… braccia rubate alla agricoltura!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>