Il Comune di Alcamo risparmia sugli affitti

Pubblicato: mercoledì, 9 aprile 2014
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ComuneALCAMO. Risparmiare lasciando alcuni locali in affitto. Questa la logica di risparmio che il neo Assessore Coppola vuole mantenere per evitare uno sciupio di risorse economiche. Dunque l'Assessore propone un piano di ottimizzazione del patrimonio edilizio comunale chiedendo la collaborazione, in tal senso, ai Dirigenti di tutti i settori per predisporre un elenco dei locali disponibili e dei bisogni dei vari uffici, per trovare un’allocazione quanto più definitiva e, nello stesso tempo, funzionale rispetto ai servizi resi ai cittadini. Un risparmio economico in questo senso permetterebbe, infatti un ammortizzamento delle imminenti spese che si presentaranno al momento dell'avvio dei lavori di realizzazione della Cittadella dei Giovani, del Canile Comunale, del Centro di Ippoterapia, l'ampliamento dell'ex “Carcere” che ospita i Servizi Tecnici, la ristrutturazione di parte del Collegio dei Gesuiti e degli Uffici del Settore Urbanistica, nonché alcuni beni sottratti alla mafia. L'idea è quindi quella di concentrare alcuni uffici negli stessi locali, in modo tale da evitare sprechi di denaro attendendo la costruzione di nuovi spazi che possano dare al Comune l'autonomia necessaria finalizzata al definito abbandono delle strutture in affitto. Questa azione conivolgerà anche l'ambito della cultura; da un incontro con i Dirigenti, alla presenza del Presidente del Consiglio, Scibilia e degli Assessori Grimaudo e Cusumano, è emersa la volontà di salvaguardare l'importante patrimonio librario della Biblioteca e creare un archivio unico comunale che accolga tutta la documentazione esistente e di rara consultazione.

   
Letto 1171 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>