Morti sul lavoro: I sindacati degli edili in piazza con un flash mob per dire Basta morti sul lavoro

263

Basta morti sul lavoro, oggi anche gli edili trapanesi scenderanno in piazza per rivendicare il diritto alla sicurezza nei luoghi di lavoro, dopo una serie di infortuni mortali che si sono registrati in Sicilia e in tutto il Paese.

La Fillea Cgil, la Filca Cisl e la Fenal Uil, nell’ambito della settimana nazionale sulla sicurezza, manifesteranno stamattina con un flash mob a Palermo, alle 10 in via Ruggero VII, di fronte al Teatro Politeama dove sarà srotolato uno striscione di 8 metri con lo slogan #BastaMortiSulLavoro. I partecipanti indosseranno tute bianche e caschetti gialli, mentre in acustica si esibirà la Women Orchestra che eseguirà brani di musica classica.

“La ripresa dell’ attività edile – dice il segretario della Fillea Cgil di Trapani Enzo Palmeri – trascina anche effetti negativi a cui corrisponde la crescita degli infortuni, un vero dramma sociale. Chiediamo il potenziamento dei controlli perché non può esserci ripartenza se non si puntella la sicurezza. Oggi – prosegue – il rischio è di trovarsi con aziende che fuggono dal contratto edile e che per ottenere risparmi, evitano i costi della sicurezza e lucrano sulle retribuzioni, facendo anche dumping contrattuale o non formando i lavoratori. Con queste premesse il rischio di incorrere in infortuni aumenta notevolmente”.