Delega simbolica per la Smart City all’Istituto Industriale Leonardo da Vinci di Trapani

600
Smart City, una delega virtuale e simbolica, come specifica il Sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, all’Istituto Tecnico Industriale di Trapani Leonardo da Vinci.
Una delega “che serve a valorizzare e a mettere a disposizione della città le competenze di questi straordinari ragazzi.
Dall’estensione di Erice BattiCuore (App per la città cardioprotetta) alle Città Batticuore, dalla App per il cimitero comunale a quella per la Biblioteca Fardelliana, dall’azione di promozione ambientale alla mobilità sostenibile, alla promozione culturale integrata ed ancora l’attività di cablaggio del sistema comunale e delle partecipate e così via”.
“Deleghe politiche virtuali”, che come sottolinea Tranchida, “disciplinate da apposite convenzioni, affideremmo ai ragazzi, con il supporto di presidi e docenti, per l’attuazione del programma di governo. Riconosceremo ovviamente un contributo alla scuola per meglio sostenere la qualificazione formativa e professionale dei nostri ragazzi, intelligenze che hanno dimostrato al mondo durante l’ultima mission ZeroRobotics. Si, ci affidiamo ai nostri giovani e alle nostre scuole per meglio far vincere le città che vogliamo”.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTorna a riunirsi il Consiglio Comunale alcamese. Tra i temi Bilancio, parchi gioco, ambiente, urbanistica…
Articolo successivo“Una vita da social”, incontri della Polizia Postale anche a Trapani