L’Acqua si perde, uno spreco che non ci possiamo permettere

1594

Perdite di acqua ad Alcamo, ci sono quelle “storiche” ma se ne segnalano di nuove

La “questione acqua” ad Alcamo ha creato un dibattito serrato, sfociato in un recente passato anche in una contestazione al “Bottino”, tra amministratori e cittadini, inoltre ha fatto registrare scontri in Consiglio Comunale, in sostanza ha reso “frizzante” le vicende che riguardano l’approvvigionamento idrico ad Alcamo.

Un aspetto del sistema idrico si è messo sempre in evidenza, cioé le perdite d’acqua nelle strade alcamesi. Uno spreco che non ci poossiamo permettere, quindi sono auspicabili interventi celeri, interventi che in alcuni casi sono avvenuti, ma visto il cattivo stato delle condutture alcamesi si può manifestare il fenomeno che dopo aver riparato la perdita se ne crei un’altra in un altro punto della stessa linea. Inoltre non è raro che queste perdite rovinino anche il manto stradale.

Perdite ormai storiche, ma se ne segnalano anche di nuove, come quella che fa angolo Via Mazzini/Piazza Trinità ed altre segnalateci dai cittadini, come quella vicino via Torquato Tasso o come quella in Via Commendatore Navarra vicino l’ex Biblioteca Multimediale.

Queste solo alcune delle tante “fontanelle”, come le ha chiamate un cittadini che ce ne ha segnalata una, presenti ad Alcamo.

I cittadini necessitano di una risposta e così abbiamo raggiunto l’Assessore Russo per parlare del problema

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione “Gioielli di Famiglia” sequestrati beni per un valore di 850.000 Euro (VIDEO)
Articolo successivoOperazione “Regina di Cuori”, provvedimenti nei confronti di una pericolosa banda criminale. FOTO
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.