A Castellammare torna la festa del cioccolato

2079

Da giorno 1 al 4 febbraio, degustazioni, musica e laboratori nel centro storico

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Quattro giorni di piacere per il palato dei golosi poiché ritorna l’atteso appuntamento con la festa del cioccolato che, da giovedì 1 e fino al 4 febbraio, per il secondo anno regala quattro giorni di dolcezza nel centro storico di Castellammare. Stand, laboratori, degustazioni e musica nella zona pedonale di corso Garibaldi, dal mattino a tarda sera, precisamente dalle 10 alle 24, quando sarà di scena l’alta pasticceria legata al cioccolato con maestri cioccolatieri italiani che proporranno le loro specialità. Il cioccolato potrà essere gustato in varie combinazioni e forme, negli stand appositamente allestiti e nel corso delle quattro giornate ci saranno musica e spettacoli per adulti e bambini.

“Riproponiamo la festa del cioccolato poiché la prima edizione ha registrato tantissime presenze riscontrando il favore dei visitatori per la qualità delle degustazioni al cioccolato ed il contorno di eventi proposto -affermano il sindaco Nicolò Coppola ed il vicesindaco ed assessore alla Cultura, Salvo Bologna-. La festa lo scorso anno ha vitalizzato il nostro centro cittadino in questo periodo invernale poiché la nostra proposta di attività invita tanti a raggiungere le zone pedonali. Lo scopo è proprio quello di destagionalizzare le presenze, creando attrattive in mesi lontani da quelli estivi così come avviene nel periodo natalizio con i mercati e le attività legate: con la collaborazione di associazioni e attività commerciali possiamo certamente dire che l’obiettivo fino ad oggi è stato pienamente raggiunto. Riteniamo che anche in questi giorni di febbraio la festa del cioccolato possa rappresentare un allettante stimolo a visitarci”. Al mattino anche quest’anno ci saranno laboratori didattici per i bambini delle scuole sulla lavorazione e conservazione del cioccolato. Ce ne sarà per tutti i sensi e la fantasia dei maestri cioccolatieri si sbizzarrirà con creazioni da ammirare ma soprattutto specialità da assaporare perché realizzate con materie prime di alta qualità e proposte con combinazioni originali. Nelle foto in allegato: alcuni stand della festa del cioccolato dello scorso anno.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAl via la II edizione del “Sicilian Handmade Market”
Articolo successivoCarabinieri salvano un agricoltore bloccato sotto un trattore