“Le mie girano sempre”. Da passeggero a centauro, una passione che mai finirà

1226
“Le mie girano sempre” è il titolo del libro di Marcello Ingrassia. Al centro la passione per la moto come “stile di vita”
Il libro è intriso di passione per la moto, come dice l’autore “scoperta da passeggero a 8 anni e mai più abbandonata”, simbolo si un “amore” particolare. Una simbiosi tra moto e vita, perché insieme alla moto l’autore ha attraversato e vissuto molti aspetti della propria vita. “Il clou – continua l’autore – è stato un viaggio che mi ha portato in Finlandia, nel 1990, un percorso e una meta che mi ha cambiato e fatto crescere”. Ma del cambiamento sono stati causa anche l”a vita universitaria, la crescita anagrafica, i figli”. E ogni cambiamento riscrive “il rapporto con la moto”.
“Insomma – conclude Ingrassia – ho messo me stesso in quasi 250 pagine, lasciando fuori tanto del mio lavoro nel settore finanziario e di altre passioni, come quella per il vino, ma non tacendo nulla di ciò che sono, perché è pur vero che mi metto a nudo, ma è altrettanto vero che la nudità non è fonte di vergogna”.
Il libro è disponibile soltanto su Amazon al link https://www.amazon.it/gp/aw/s/ref=nb_sb_noss?k=le+mie+girano+sempre
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCampagna “Tesseramento Pubblico” dei Giovani Democratici
Articolo successivoAlcamo, i dubbi sul gassificatore di Gallitello alla Cittadella dei Giovani: “Impianto che guarda al passato”