La sfiducia a Damiano non passa in consiglio comunale

1264

Damiano vitoTRAPANI. Non passa la mozione di sfiducia nei confronti del Sindaco di Trapani, Vito Damiano.

Con quindici voti a favore, contro undici contrari, la sfiducia al Sindaco di Trapani non supera la prova del consiglio comunale. Per raggiungere il quorum, infatti, occorrevano almeno i voti favorevoli di venti consiglieri. All’appello, nella giornata di oggi, non si sono presentati quattro consiglieri comunali.

Fallito, quindi, il tentativo di mandare via il primo cittadino trapanese da parte dell’opposizioni, con la conseguente apertura di nuovi scenari politici per la città di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArriva il periodo dei “morti”, orari e regole nei cimiteri
Articolo successivoInizia la Serie D regionale di Basket per la Virtus Trapani, formata da molti giovani.
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.