Il Comune di Alcamo aderisce alla protesta indetta dall’Anci Sicilia contro governo regionale e nazionale

1058

Sebastiano Bonventre (Grande)ALCAMO. Anche il Comune di Alcamo e l’amministrazione Bonventre, aderiranno alle iniziative indette dal Consiglio Regionale dell’AnciSicilia, in merito alla preoccupante situazione in cui versano i comuni siciliani a causa dei continui e ripetuti tagli operati dal governo regionale e nazionale. A partire da oggi
Già a partire da oggi è stata posta la bandiera a mezz’asta.

Il primo cittadino di Palermo e Presidente dell’Anci Sicilia Leoluca Orlando commenta: “Inviteremo i 390 comuni siciliani a convocare consigli comunali il 9 febbraio.

I punti della protesta dell’Anci Sicilia: Basta con scelte nazionali contro comuni e Mezzogiorno; Basta con una Speciale Autonomia Regionale, pretesto per scontri istituzionali, mistificazioni, sprechi e disservizi; Immediata convocazione del Tavolo Stato-Regione-AnciSicilia;  Bandiere siciliane a mezz’asta.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAll’Esperia per la Giornata della memoria andrà in visione “Corri ragazzo corri”
Articolo successivoDomani il 39esimo anniversario dell’eccidio della casermetta di Alcamo Marina.