Il M5S sollecita Bonventre sull’utilizzo dei disoccupati tra gli scrutinatori

996

elezioni_seggio-470x352ALCAMO. Il Movimento 5 stelle di Alcamo sollecita l’amministrazione Bonventre di avvalersi di scrutatori, per le prossime elezioni europee, tra le liste dei disoccupati o inoccupati locali.

I grillini alcamesi ribadiscono che la richiesta risale al 28 Marzo scorso e che proprio nella città di Alcamo è stata presentata per la prima volta in Sicilia questo genere di richiesta. Da quella data ancora non c’è stato un riscontro ufficiale da parte dell’amministrazione locale. In molti comuni è già stata adottata questo criterio di selezione. Tra questi i comuni di Castelvetrano, Trapani, Santa Ninfa, Petrosino, Terrasini, Balestrate ecc…

In una nota stampa del M5S vengono posti alcuni interrogativi: A tal proposito, come intende agire il Comune di Alcamo? Intende adottare questo criterio che darebbe un po’ di respiro a gente che si scontra quotidianamente con la difficoltà di trovare un lavoro e mantenere la propria famiglia? Dopo quasi un mese dalla presentazione della nostra richiesta tutto tace ed inesorabile passa il tempo che ci avvicina alle elezioni. Il comune di Alcamo è in grado di pronunciarsi sulla nostra richiesta? Ci auguriamo che, come avvenuto nei predetti comuni, anche Alcamo possa offrire questa piccola ma importante opportunità ai cittadini svantaggiati.

Il compenso previsto per i segretari e gli scrutatori che si occuperanno dei seggi si aggira intorno alle 90 euro.

 

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNovità e tagli in arrivo al corpo forestale
Articolo successivoLeonardo Renda Cittadino da rivalutare:lo chiede la famiglia
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.