Condannato per molestie alla figlia

522

TRAPANI. Condannato a tre anni e due mesi di reclusione, dal giudice delle udienze preliminari, l’uomo accusato di violenza sessuale su minore, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L’accusa risale ad un anno fa e riguarda sia la compagna che la figlia tredicenne dell’uomo. La figlia del trentottenne di origine albanese era stata minacciata di ritorsioni nel caso in cui avesse raccontato qualcosa alla madre.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRevocato l’impegno di spesa sulla richiesta di un parere sul caso Ricupati
Articolo successivoLa Serie B necessita di uno stadio all’altezza, arrivano buone notizie
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.