No del CSM alla richiesta di Ingroia

382

PALERMO. Il CSM ha respinto la domanda di Ingroia di essere collocato fuori ruolo per poter accettare l’incarico che il governatore della regione sicilia, Rosario Crocetta, gli proponeva. Avrebbe dovuto ricoprire la presidenza dell’ufficio riscossioni Sicilia, ma il Consiglio Superiore della magistratura ha ritenuto di dover dir di no alla domanda di aspettativa e il successivo collocamento fuori ruolo di Ingroia, risposta per altro già nell’aria, visti i precedenti. Già più volte richieste simili, inoltrate da altri, erano state rigettate. Al momento non sono state rese note le motivazioni e lo stesso Ingroia non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito. Pare ci sia nell’aria un incarico ad Aosta ma ancora è tutto da vedere.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRitrovati i corpi dei due diportisti dispersi in mare
Articolo successivoLibera si congratula con le forze dell’ordine per il sequestro di beni dei giorni scorsi