Favignana pronta a dichiarare lo stato di calamità

578

FAVIGNANA. Il Sindaco dell’isola, Lucio Antinoro, ha inviato al presidente della regione Lombardo  e agli assessori regionali Andrea Vecchio, Gaetano Armao e Daniele tranchida una nota per evidenziare l’attuale difficoltà nel trasporto di merci e merci pericolose via mare, che finora è stato effettuato con navi speciali. Il problema non riguarda solo Favignana, ma anche Ustica e Pantelleria.

A luglio scadrà l’affidamento del servizio alle compagnie che si sono occupate di tale lavoro ma la regione non ha previsto alcuna specifica somma per il riaffido del servizio, che pertanto verrà sospeso.

Risulterà dunque impossibile traportare i rifiuti e ci sarà il blocco delle ambulanze, oltre ai problemi di produzione dell’energia elettrica e altre conseguenze di sicurezza sociale. Lo stato di emergenza verrebbe a cadere nel pieno della stagione turistica con conseguenze veramente disastrose per la sicurezza delle isole e per l’immagine dei luoghi interessati.

Pertanto i sindaci dichiareranno lo stato di calamità e attenderanno una presa di posizione degli assessori interessati.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamese ferito nell’attentato di stamane in Afghanistan
Articolo successivoFondazione Sgarbi: distrutta la sede
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.