Sgarbi provoca Ingroia

623

Non si tratterebbe che di una provocazione, una delle tante del critico d’arte nonchè Sindaco di Salemi. Vittorio Sgarbi avrebbe parlato di una lista civica denominata “Sgarbi-Ingroia” dichiarando che il magistrato si sarebbe occupato di mafia (la stessa che per l’eccentrico politico fino  a qualche tempo fa non esisteva) e lui di monumenti.

Si parla delle amministrative di Palermo, per cui a mesi dall’avvio della campagna elettorale i candidati sono già innumerevoli. Ingroia è stato proposto da molti e sarebbe senza dubbio simbolo di una politica diversa dalle logiche di potere oscuro visti i trascorsi e il curriculum di magistrato antimafia.

Peccato, per Sgarbi, che Ingroia smentisca decisamente che durante l’incontro abbia preso sul serio tale proposta, che gli è sembrata più che altro una battuta senza alcun fondamento serio. Anche se fosse stata seria, la risposta del magistrato sarebbe stata secca e decisa: No, grazie!

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOddo sul porto di Trapani e sui lavoratori CNT
Articolo successivoScala (PD): Applicare il federalismo fiscale nei comuni siciliani
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.