La risposta all’interrogazione parlamentare sull’esenzione TARI sui rifiuti speciali

Pubblicato: giovedì, 29 novembre 2018
Vota l\'articolo
1
Vota l\'articolo
1

Arrivata la risposta all'interrogazione sull'esenzione Tari su rifiuti speciali presentata dal Deputato alcamese alla Camera del MoVimento 5 Stelle, Antonio Lombardo.

Una questione che ha creato diatribe e accesi dibattito a tutti i livelli di governo, ne + un esempio quello avvenuto più volte in Consiglio Comunale ad Alcamo. In primis una mozione del PD e poi un'altra del Movimento 5 Stelle, quest'ultima votata favorevolmente.

A darne notizia un comunicato nel quale si legge: "La risposta chiarisce alcuni aspetti e conferma la linea che sta seguendo il comune di Alcamo su questa vicenda" Afferma Lombardo.

"Quella sull'esenzione Tari - continua il Deputato 5 Stelle - delle aree dove si producono RIFIUTI speciali è una questione di estrema importanza che va ad impattare diversi territori del nostro Paese e per la quale mi sono mosso in prima persona per avere una risposta dal ministro dell'Economia e Finanze".

"Le aziende produttrici di RIFIUTI speciali e i Comuni - conclude Lombardo - devono conoscere con precisione come gestire tale situazione visto che la legge 27 dicembre del 2013 non e' chiara in tal senso. Oggi e' stato possibile chiarire che spetta ai produttori dimostrare l'avvenuto e corretto smaltimento di tali RIFIUTI, mentre i Comuni hanno il dovere di individuare le modalità per ottenere l'esenzione del tributo e spetta sempre all'ente pubblico definire la specifica documentazione che servirà per dimostrare l'avvenuto trattamento dei RIFIUTI."

Di seguito la risposta completa all'interrogazione presentata.  
Letto 524 volte.
1 Commento
Dì la tua
  1. Educazione ha detto:

    L on. Ha scoperto l acqua calda!

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>