Castellammare, Laura Ancona si candidata a Sindaco: “Al servizio dei miei concittadini”

Pubblicato: lunedì, 16 aprile 2018
Vota l\'articolo
16
Vota l\'articolo
15

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Arriva l’ufficialità della seconda candidatura a Sindaco a Castellammare. Il suo nome circolava già da qualche settimana, ma nei giorni scorsi ha confermato pubblicamente la sua corsa alla carica di Sindaco. Si tratta dell’avvocato Laura Ancona, 33 anni, figlia dell’ex Sindaco Giuseppe Ancone e attuale Consigliera Comunale. La Ancona “rappresenta un’area giovane che guarda con attenzione alle sfide del futuro” – scrivono dal movimento civico che sarà presentato a breve.. Mamma, laureata in Giurisprudenza all’Università di Bologna, è impegnata anche nella tutela dei diritti umani con la Fondazione “Progetto Innocenti”, già nota per l’accertamento di diversi errori giudiziari.

“Negli ultimi mesi -  afferma Laura Ancona - ho ricevuto diverse sollecitazioni da parte di molti concittadini. Ho riflettuto, neanche troppo, e ho deciso di affrontare questa sfida intraprendendo un progetto civico di grande respiro che a breve presenteremo pubblicamente. Sono un tipo risoluto e ne faccio una questione di amore per la mia città. Penso che Castellammare del Golfo, con una politica innovativa che guardi davvero al futuro, ragionando in ottica di sviluppo e non di semplice sopravvivenza, possa diventare una delle perle più belle della Sicilia. È arrivato il momento di compiere delle scelte giuste. Sono qui per dare il mio contributo e per crescere mia figlia dove sono nata. Sono sicura di aver preso una giusta decisione e penso che, non appena presentato il progetto e le persone che lo compongono, i miei concittadini comprenderanno il grande senso di responsabilità che mi ha portata a fare questa scelta”.

“Ho scelto di candidarmi perché credo davvero nelle potenzialità di questo territorio, e ritengo che serva una rottura chiara e netta col recente passato in cui è stato fatto poco per valorizzarlo. Su questo non ho dubbi. La mia lista sarà composta da uomini e donne che hanno voglia di fare, servendosi di idee giuste. Anche giovani che, come me, hanno deciso di investire sul nostro territorio rinunciando alle lusinghe di altri. Gente che come me ha entusiasmo e che è pronta a collaborare per realizzare qualcosa di straordinario, anche a medio termine”.

Laura Ancona, che comunica che sta già ultimando il programma elettorale, si presenta sicura e determinata. In consiglio in questi anni è stata molto critica nei confronti del Sindaco, facendo un’opposizione spesso dura ma propositiva.

“Certamente guarderò al turismo come ad un faro ineludibile, puntando anche su Scopello che dovrà diventare un vero e proprio brand internazionale. Ci sono molti altri aspetti – continua -sui quali si può e si deve intervenire in tempi rapidi, dalla revisione al Prg, ad un’attenta organizzazione della viabilità e delle aree di sosta. Non possiamo continuare a parlare di depuratore o di parcheggi, dobbiamo farli!

Ritengo prioritario anche un adeguato intervento sui temi del sociale, inteso negli aspetti dell’assistenza ai più deboli e della lotta alla disuguaglianza.  Tutto sarà fatto con la sinergia tra pubblico e privato e la trasparenza dell’amministrazione sarà lo strumento di lotta alle clientele e di contrasto ad ogni logica spartitoria. Io ho le idee molto chiare e la voglia di realizzarle. Cercherò di comprendere appieno tutti gli aspetti che questo ruolo comporta, tenendomi a debita distanza dai vecchi schemi della politica di cui Castellammare del Golfo è stata troppo spesso prigioniera. In buona sostanza, - conclude - che sia chiaro a tutti, non sarò il sindaco dei partiti né delle spartizioni di potere. Penserò a come fare oggi e non rimanderò nulla a domani. Sarò al servizio dei miei concittadini e di un territorio che amo e che, lo ribadisco, ha davvero tutto per diventare un fiore all’occhiello della Sicilia”.

Letto 6306 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>