Il Sindaco Coppola e l’assessore Bologna rispondono al consigliere Angelo Palmeri: “Stiamo dando risposte adeguate ai castellammaresi in difficoltà”

Pubblicato: giovedì, 26 marzo 2015
Vota l\'articolo
2
Vota l\'articolo
0

Nicolò CoppolaCASTELLAMMARE DEL GOLFO. Arriva la risposta del Sindaco Nicolò Coppola e dell’assessore Salvo Bologna in merito a quanto dichiarato dal consigliere di Forza Italia Angelo Palmeri.  “Stiamo dando risposte adeguate ai castellammaresi in difficoltà, da noi attenzionati sin dall'insediamento, - sottolineano - offrendo più percorsi lavorativi che in precedenza erano stati previsti solo in misura estremamente ridotta e parziale. Per quanto riguarda l'avviso pubblico per i progetti di pubblica utilità facciamo presente che la graduatoria è in pubblicazione. Riteniamo che già domani (oggi per chi legge, ndr) potrà essere consultabile”.

“Il ritardo a cui alludeva il consigliere è stato causato dal grande numero di richieste da vagliare ma soprattutto dal fatto che buona parte delle istanze era incompleta. Per questo,- sottolineano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore ai Servizi Sociali Salvo Bologna - proprio perché si tratta di concittadini con disagio economico, invece di escluderne circa il 90%, abbiamo dato la possibilità di integrare la documentazione mancante. A questa amministrazione – continuano - sta talmente a cuore la dignità sociale di chi vive difficoltà che abbiamo potenziato l’ufficio Servizi Sociali con un aumento del Salvo Bolognapersonale perché tutti i percorsi vengano espletati con maggiore celerità. Facciamo presente anche che per quanto riguarda il progetto “Spiagge pulite” l’avviso è in fase di pubblicazione e sottolineo che per i fondi della legge 328, che riguarda politiche di integrazione socio sanitaria, abbiamo chiesto al comitato dei sindaci lapredisposizione di borse lavoro per disagiati che andranno ad integrare le opportunità offerte dai diversi bandi comunali rivolti a chi ha disagio economico-sociale. Vorremmo ricordare che il nostro Comune  -concludono il sindaco e l’assessore - è stato tra i primi in Sicilia ad avviare i cantieri di servizio, anche anticipando ai lavoratori impegnati le cifre attese dalla Regione, proprio perché estremamente sensibili e consapevoli delle difficoltà di chi vi ha lavorato”. Il consigliere Angelo Palmeri, in una nota stampa ha affermato che “sembra esserci in corso un progetto di pulizia delle spiagge riservato esclusivamente agli extracomunitari”. A tal proposito il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore Salvo Bologna precisano che “attualmente alcuni immigrati sono impegnati in attività convenzionate con borse lavoro a totale carico dello Sprar, il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. La nostra – concludono - è volontà di integrazione sociale e rispetto dell’altro, il resto è solo demagogia poiché i progetti sono a costo zero per il Comune”.

Letto 1109 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>