Latina beffa il Trapani e vince 1-0 al Francioni

Pubblicato: lunedì, 2 marzo 2015
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

trapani calcioDi Irene di Bono

Finisce 1-0 per i padroni di casa l’anticipo di serie B che ha visto scendere in campo ieri alle 19.00 al “Francioni” il Latina contro il Trapani Calcio. Primo tempo giocato in maniera mediocre da entrambe le compagini e un secondo tempo decisamente più acceso, ma a decidere le sorti della partita un discutibile rigore assegnato a favore del Latina da Fabbri per fallo di Perticone. Trasforma Viviani e chiudono il match per 1-0 al 45′ del secondo tempo portando a casa i tre punti i nerazzurri. Vani i tentativi dei granata nei minuti di recupero per ripristinare il pareggio.

Il Latina aggancia il Trapani a 33 pt. Le occasioni alla squadra di Boscaglia non sono mancate con Abate che non centra lo specchio della porta a 17 minuti dall’inizio del match, Curiale che al 31′ solo davanti la porta si fa soffiare il pallone, Basso che svirgola a sinistra durante il secondo tempo, Nadarevic che non inquadra la porta con l’assist di Falco. Il risultato finale è stato deciso dal calcio di rigore trasformato da Viviani, ma se l’attacco del Trapani ad ogni occasione manca lo specchio della porta qualche problema nel reparto offensivo probabilmente esiste. La difesa granata, invece, ha giocato 90 minuti senza troppe sbavature, ottimo match per Caldara, lo stesso dicasi per Terlizzi. L’estremo difensore, Gomis, poco impegnato ma mai impreparato. Boscaglia nel post gara dichiara “è una partita che lascia l’amaro in bocca, una sconfitta arrivata grazie ad un rigore molto dubbio, non abbiamo concesso niente, dispiace perchè una partita importantissima decisa da questo episodio. Per dare un rigore al 90′ ci dovrebbero essere morti e feriti, avrebbero dovuto fischiare anche quello a Curiale trattenuto nell’area avversaria, adesso dobbiamo pensare alla partita di martedì contro il Livorno. Mancano sempre dei ricambi ma oggi i ragazzi hanno fatto una splendida prestazione, non possiamo piangere su queste cose”.

Letto 294 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>