Via Kennedy abbandonata e in stato di semi degrado: Fundarò pone la questione in consiglio

Pubblicato: venerdì, 13 febbraio 2015
Vota l\'articolo
3
Vota l\'articolo
1

pedemontanaALCAMO - Il consigliere Antonio Fundarò ha presentato in data odierna un'interrogazione rivolta al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunale riguardo la situazione drammatica in cui versano la via Kennedy e la SS 119, in cui si riscontra la presenza di una discarica abusiva di amianto in prossimità di un ruscello.

Nell'interrogazione si legge: "si interroga il signor Sindaco per illustrare la precarietà di via Kenendy, dove sono rari e mal eseguiti la raccolta dei rifiuti e lo spazzamento a terra, dove le caditoie sono otturate lungo tutta l’arteria, dove l’immondizia viene depositata, con lanci da professionista, sui terreni di privati, dove le scaffe pericolosissime rendono impraticabile la sicura circolazione e dove la sterpaglia invade pericolosamente la carreggiata e la grave ed indecorosa questione di inquinamento ambientale lungo la SS 119 ove, contrada Costa, ove al km. 3, circa, c’è la presenza nociva e pericolosa di con discarica abusiva di amianto in prossimità di un ruscello, che scorre abbondante".

L'interrogazione è corredata da innumerevoli foto scattate dallo stesso consigliere che, accompagnato da alcuni cittadini, ha avuto modo di perlustrare la zona a sud ovest della Città, in coincidenza con la fascia pedemontana, lungo il tratto compreso tra la Via Kennedy, oltre la Parrocchia di Gesù Cristo Redentore, e la SS 119, anch’essa, nel tratto ricadente sul territorio di Alcamo ed in prossimità della contrada Costa.via Kennedy

Tale perlustrazione "ha illustrato - continua Fundarò - un indecoroso ed incomprensibile stato di abbandono, non solo delle arterie, caratterizzate da scaffe, caditoie otturate, proprio in coincidenza con i deflussi idrici della zona pedemontana, con grave rischio per l’incolumità pubblica in caso di alluvione e di dissesto idrico-geologico, sterpaglia che invade pericolosamente la carreggiata, per più di un metro, immondizia, ritiene lo scrivente, non raccolta da diversi mesi (si ritiene che lo spazzamento non sia stato mai eseguito), ma anche dei terreni privati oggetti di incomprensibile abbandono di rifiuti da parte di lanciatori occasionali in transito come hanno avuto modo di testimoniare alcuni cittadini dallo scrivente interpellati durante il sopralluogo. Persistono, lungo la via Kennedy, tre pali in legno, pericolosamente inclinati, con cavi elettrici, si ritiene, che potrebbero, in caso di vento forte o abbondanti piogge, cadere a terra determinando, quasi certamente, danni a cose e a persone."

L'intento dell'interrogazione presentata da Fundarò è quello di portare a conoscenza del consiglio e dell'amministrazione la questione e, quindi, si chiede nella stessa quali interventi e in che tempi verranno eseguiti per tentare di risollevare la pietosa situazione in cui versa tutta la zona.

 
Letto 1279 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>