Un Alcamese al Senato Accademico dell’Università di Palermo in rappresentanza degli studenti

Pubblicato: martedì, 30 settembre 2014
Vota l\'articolo
13
Vota l\'articolo
5

Run PalermoUniversità - RUN Palermo: Alessandro Contento nuovo senatore accademico in rappresentanza degli studenti

Si è insediato lunedì scorso, il nuovo Senatore Accademico in rappresentanza della componente studentesca, Alessandro Contento, esponente della Rete Universitaria Nazionale (RUN).

Alessandro, studente di Giurisprudenza, e componente attivo della RUN nella lotta e difesa dei diritti degli studenti, è già stato eletto rappresentante nella sua Facoltà, risultando il primo degli eletti nell’ultime competizioni per il rinnovo della componente studentesca all’interno del proprio corso di Laurea.

Run Palermo ProtestaIl neo Senatore Accademico,  è subentrato a Pasquale Pillitteri, risultato primo degli eletti nella lista "RUN - Vivere Ateneo – Unixcento – Insieme Ateneo", durante le elezioni per il rinnovo delle rappresentanze studentesche svoltasi nel maggio 2013 . In quella competizione il neo-senatore ottenne circa 1700 preferenze piazzandosi dietro a Pillitteri nella competizione interna alla lista. Contento ha già svolto la sua prima seduta in qualità di rappresentate il 22 settembre del 2014. Pronto a continuare il lavoro svolto dal suo predecessore, l’esponente della RUN porrà la massima attenzione ai bisogni e alle esigenze degli studenti di tutto l’Ateneo palermitano, dimostrando com’è ancora possibile svolgere una sana e vera rappresentanza che pensi al bene degli studenti e non a quello particolare della propria organizzazione di appartenenza.

Ecco le prime parole pubbliche del neo rappresentante:

Run PalermoSono pronto ad iniziare questa nuova sfida – dichiara il nuovo Senatore Accademico. Cercherò di proseguire nel miglior modo possibile l’ottimo lavoro svolto da Pasquale, avvalendomi della costante collaborazione di tutte le associazioni che hanno sostenuto questo progetto. L’obiettivo del mio impegno sarà il superamento di tutte le criticità che ogni giorno vivono i miei colleghi universitari. Una sfida ambiziosa che mi pongo di superare tentando di coinvolgere gli studenti dell’Università di Palermo in un percorso tangibile e concreto che porti ad un miglioramento della nostra condizione ”.

Letto 2602 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>