Le verità di Scala sull’ospedale di Alcamo

Pubblicato: venerdì, 18 maggio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Il Sindaco di Alcamo, Giacomo Scala, non ci sta alle accuse da parte di Niclo Solina sulle presunte colpe in merito al depotenziamento dell'ospedale alcamese. Secondo Scala: "le affermazioni di Solina sono vergognose e prive di fondamento. Mi auguro che la mia città non venga mai amministrata da un Sindaco che prende in giro la cittadinanza su questi temi così delicati. Chieda scusa alla città".

Scala replica alla posizione di Solina, secondo quanto riportato dal verbale del 28/12/2009 nella Conferenza dei Sindaci dell'A.S.P. di Trapani,  non si è deciso nulla in merito alla rimodulazione della rete ospedaliera, anzi, come si evince dal verbale redatto, i sindaci si sono autoconvocati per decidere sulla rimodulazione in data 30/12/2009.

Infatti, nel verbale del 30 dicembre del 2009, vengono definitivamente siglati gli accordi sulla rimodulazione dell'ospedale. Infine, secondo Scala, successivamente all'accordo preso nella Conferenza dei Sindaci in data 30 dicembre, l'Asp Trapani non avrebbe mantenuto gli impegni presi penalizzando di fatto l'ospedale di Alcamo.

Il Sindaco Scala auspica che "Solina dica la verità sulla vicenda e non strumentalizzi la questione per motivi elettorali". Di seguito vengono riportati i documenti inoltrati in un comunicato del Sindaco uscente della Città di Alcamo, Giacomo Scala.

Letto 692 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>