E Fazio ci tiene a precisare

Pubblicato: venerdì, 9 marzo 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Ormai si è fatta l'abitudine alle sue precisazioni, tante volte è dovuto intervenire per smentire chi gli attribuiva affermazioni controverse. Stiamo parlando delle precisazioni del Sindaco di Trapani, Fazio. La prima cosa che verrebbe da chiedere a Fazio, come ad altri politici, è di studiare di più come comunicare il proprio pensiero, non può essere che siano sempre gli altri a capire male. Naturalmente non bisogna eliminare l'ipotesi che alcune ingiuste interpretazioni del pensiero Fazio possano derivare dal fatto che sembra risultare un politico scomodo per alcuni compagni di partito, con cui già più volte ha avuto piccoli e grandi scontri, tra tutti si ricorda la discussione accesa tra Fazio e i dirigenti provinciali del suo partito, il PdL, quando il Sindaco decise di aderire al PdL senza avvisare i quadri dirigenziali locali.

Quindi si capisce perché il Sindaco Fazio sia sempre impegnato a precisare, in questo caso ha chiarito il suo pensiero sulle primarie e sui candidati a Sindaco. Precisazioni scatenate dalle presunte ingiuste interpretazioni dell'emittente TeleSud.

Quindi per diritto di replica:

Precisazioni sulle Primarie: Fazio si dichiara contrario ad esse per i tempi strettissimi, ma anche perché le reputa inutili, visto che si riducono a mere lotte interne al partito.

Precisazioni sui candidati: Fazio sottolinea che non avrebbe mai appoggiato candidati che ha avversato in tutti questi anni per azioni, metodi e scelte che non condivide. Per dare un contributo aveva fatto due nomi.

Precisazioni sull'Assessore Discordia: Fazio non ha nulla contro il suo assessore Discordia, anzi ne ha sempre lodato le azioni, addirittura ha sempre detto che Discordia ne fa cento dei candidati paventati.

Letto 268 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>