Cammarata lascia il gruppo consiliare del PD

Pubblicato: giovedì, 16 febbraio 2012
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

ALCAMO - Postazione in aula già cambiata a partire dallo scorso Consiglio Comunale, Cammarata Sebastiano Maurizio revoca la sua adesione al gruppo consiliare del Partito Democratico.

"Questa decisione deriva dalla consapevolezza di non sentirsi più convinto dell'appartenenza ad un soggetto politico oggi coinvolto anche nelle scelte dei governi nazionale e regionale, ormai simboli inequivocabili del fallimento".

Letto 587 volte.
Nessun commento
Dì la tua
  1. Il Cittadino Vigile ha detto:

    Bravissimo !!!

    • giorgio ha detto:

      bhè che dire!…un poveraccio che si vende al miglior offerente!!…non mi pare che la politica del PD sia molto cambiata negli ultimi anni!….sempre i soliti noti a dire sempre le stesse cose e a fare sempre i soliti interessi!…il PD non rappresentava nessuno allora e non rappresenta nessuno ora!ma la domanda sorge spontanea…come mai il Cons.Cammarata lascia ora il PD?semplice:avrà trovato qualcuno disposto a pagarlo!!!..dopo anni di lecchinaggio al Sindaco Scala avrà trovato un nuovo sultano a cui leccare il culo…che ovviamente lo tromberà alle prossime elezioni!!SPERIAMO CHE ALMENO SI LEVI DI MEZZO AI C.G…NI DEFINITIVAMENTE!!…un pezzente in meno in consiglio comunale…

      • educazione ha detto:

        sig. giorgio dal suo commento si evince chiaramente che lei non é abituato a vivere in mezzo alla societò civile, prima di affermare quanto da lei dichiarato, la invito ad ascoltarsi tutte le adunanze di C. Comunale eseguite fino ad oggi, e poi esprimere considerazioni sul C.Cammarata, che ha sempre rappresentato l’opposizione dentro la sua stessa maggioranza. Le affermazioni e le considerazioni hanno un peso e un significato, evidentemente tutto ciò evidenzia la sua mediocrità culturale.

      • paco ha detto:

        il signor giorgio, sarebbe pregato di usare un linguaggio appropriato e meno offensivo, non si può fare leva con offese” le ricordo che si può essere anche denunciati”, ringrazia la persona che stai criticando ” ha buon senso”. Poi in merito alle scelte che il cons. ha fatto, possono essere criticate e criticabili, ma bisogna conoscere in fondo quale siano state le motivazioni reali. La politica è più complessa di quanto immagini e i giochini di potere altrettanto. Mi chiedo, sinceramente anche io, come mai tutto questo malessere” a fine mandato?”, ma non ci sono contratti a vita x fortuna!!! Purtroppo mi dispiace dirlo, ma non vedo un grande futuro per la nostra città: mi viene da ridere come tanti professionisti e burocrati che hanno aspramente criticato tutto il pd alcamese, dicendone di tutti i colori ed entrando nelle sfere personali, poi invece si sono svenduti con incarichi personali e di facciata: dal mondo della scuola, alla sanità, al commercio, impiegati amministrativi,religiosi e etc etc…ALCAMO è MORTA

    • giorgio ha detto:

      LA VERITA’ E’ CHE I FALLITI COME CAMMARATA CONTRIBUISCONO OGNI GIORNO AL FALLIMENTO DELLA POLITICA…..COSA CI DOBBIAMO ASPETTARE SE SONO I FALLITI A RAPPRESENTARCI??

      • Roberto ha detto:

        credo proprio che prima o poi ti prenderai una querela a forza di parlare di pagamenti e cose simili
        E poi se tu non sei un fallito perchè ti nascondi dietro a un nome probabilmente di fantasia e non dici queste cose in faccia a questo consigliere comunale eletto a differenza tua che eletto non sei?

  2. libero ha detto:

    Il testo integrale della nota è il seguente

    Egregio Presidente,
    capire la politica è un’impresa ardua e praticarla diventa complicato se la concertazione rimane un concetto tanto proclamato quanto disatteso. Quella odierna non è, a parer mio, la politica della verità e del confronto ma il palcoscenico delle indecenti sceneggiate di cui la gente è stanca. L’attuale classe politica non tiene seriamente conto di autentiche scelte di solidarietà e integrazione sociale, della centralità della famiglia, tant’è che quest’ultima è martoriata sotto ogni profilo e chi ha responsabilità di governo arriva perfino a negare il diritto al lavoro e
    alla salute Le tanto proclamate “pari opportunità” per tutti hanno lasciato l’intero spazio all’opportunismo politico di pochi, ma alcuni, inspiegabilmente, non colgono il senso di un’antipolitica tanto diffusa e dovuta all’ostilità verso l’inconcludenza e l’ipocrisia. Che dire e che pensare di una classe politica che mette in discussione il diritto alla salute provocando di fatto la chiusura o il ridimensionamento di ospedali?????????? Che pensare di coloro che ostinatamente costringono i cittadini a mettere mano al portafogli per pagare sempre più tasse e sempre più alte, che spesso servono a sostenere gli sprechi e la spesa inutile??????? Nella consapevolezza di ciò non mi sento più convinto dell’appartenenza a un soggetto politico oggi coinvolto anche nelle scelte dei governi nazionale e regionale, ormai simboli inequivocabili del fallimento. Sono e sarò sempre orgoglioso di essermi impegnato per la mia comunità cittadina e per farlo ancora, senza perdere la bussola dei miei valori e dei miei principi, revoco con effetto immediato la mia adesione al gruppo consiliare del Partito Democratico. Di quest’ultimo mi rimarrà la certezza di alcuni bei rapporti personali e umani che vanno al di là di ogni appartenenza politica. Certamente continuerò a impegnarmi per una Politica che abbia voglia di rinnovarsi e rinnovare, che si volge alla speranza e al contributo delle nuove generazioni. Certo che Ella si attiverà tempestivamente per i provvedimenti consequenziali, colgo l’occasione per rinnovarle la mia fiducia e porgerLe cordiali saluti.

    • Giorgio ha detto:

      Caro consigliere lei è uno dei tanti FALLIMENTI DELLA POLITICA!!!

      • Manlio ha detto:

        MA CHI SE NE FREGA!!…dovresti pure lasciare la politica e non solo il PD!!!!!…..

      • Roberto Stabile ha detto:

        ahahahahahah!!!!!! Lui sarà un fallimento ma voi che criticate e accusate cosa siete? Se pensate di fare meglio candidatevi voi e in questi commenti metteteci la faccia evitando di trincerarvi dietro a nomi che non dicono nulla.

      • Roberto Stabile ha detto:

        ahahahahahah!!!!!! Voi che criticate e accusate cosa siete? Se pensate di fare meglio candidatevi voi e in questi commenti metteteci la faccia evitando di trincerarvi dietro a nomi che non dicono nulla.

      • Roberto Stabile ha detto:

        Voi che criticate e accusate cosa siete?
        Se pensate di fare meglio fatevi avanti e in questi commenti metteteci la faccia.
        Scrivete e parlate di tutto e di tutti senza conoscere le persone di cui scrivete. Ma abbiate il coraggio di soffermarvi su cose concrete.

      • Roberto ha detto:

        e bravi!!!! eliminate le repliche

  3. saverio ha detto:

    é iniziata la svendita. Mi offro al migliore offerente. Questa è la cultura politica di questo consigliere. I commenti sono superfui, qualche partito lo accoglierà e la ruota continuerà. Solo che di lui si perderanno le tracce. Adios hombre nessuno si accorgerà delle tua assenza.

    • Roberto Stabile ha detto:

      Anche tu dovresti metterci nome, cognome e foto e magari quello che scrivi avrebbe i connotati della normale dialettica politica. Evidentemente non la conosci la Politica e non conosci neanche quali sono i casi in cui una persona rischia una querela altrimenti non scriveresti quello che hai scritto quì è in altri post

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>