“YesMen” a Trapani

Pubblicato: martedì, 12 luglio 2011
Vota l\'articolo
0
Vota l\'articolo
0

Lo chiamavano proprio così i suoi detrattori, dicevano che diceva sempre si al padrone,  in più dicevano che aveva successo solo perché aveva alle spalle il Padrone potente. Ma poi si dovettero ricredere, perché portò alla vittoria una squadra che era in fase calante, facendo vedere di saper scegliere e di avere coraggio, YesMen è Fabio Capello, allenatore italiano che ha vinto praticamente il possibile e forse si sta attrezzando per l’impossibile. L’attuale allenatore dell’Inghilterra,  sarà a Trapani, come da programma, per i festeggiamenti della promozione del Trapani Calcio, ad accoglierlo ci saranno tutti i giocatori, allenatore e presidente, oltre il Sindaco di Trapani. La sua presenza sarà da ispiratrice per i giocatori, perché Capello, pur in certi casi avendo rapporti tumultuosi con alcuni, li sapeva sempre valorizzare, e sarà da ispiratore per l’allenatore, perché non si può tacere sulla propensione di Capello alla scoperta di nuovi talenti (vedi Albertini, Ibraimovic e tanti altri) e alla versatilità tattica che lo ha portato a affrontare ogni evenienza, cambiando modulo anche a partita in corsa.  Forse i detrattori dopo tutto questo vincere, hanno cambiato il significato che davano al termine YesMen, da uomo che dice sempre si al padrone, a uomo che dice si alle vittorie.

Letto 246 volte.

Clicca QUI per lasciare un commento o usa il social plugin di Facebook

XHTML: Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>