Il comunicato dei cinquantasei Juventus fan club siciliani in merito al procedimento sportivo

1279

Di seguito la lettera congiunta inviata dai 56 Juventus Official Fan Club Siciliani in cui si commenta la recente decisione della Corte federale d’appello di sanzionare il club e i suoi dirigenti, andando anche oltre le richieste del procuratore Giuseppe Chinè.

Gentili Tifosi bianconeri, Cari Soci Siciliani, a fronte dell’ennesima ingiustizia perpetrata in danni della nostra amata Juventus, oggi ci troviamo, nostro malgrado, a dover diramare questo comunicato, dopo riflessioni ampiamente valutate e ponderate, a differenza della frettolosa sentenza giustizialista, di una sommaria e lacunosa “giustizia” sportiva che tende a ledere la Società Juventus, i nostri Calciatori nella dignità professionale, noi Tifosi nel cuore. Si è deciso di punire in modo esemplare la Juventus infliggendo 15 punti di penalizzazione, in attesa di ulteriori provvedimenti che da qui in avanti, la giustizialista, “giustizia” sportiva, potrà ancora applicare in modo da escluderci dalle Coppe e, chissà cos’altro ancora. Decisioni inique e arbitrarie in spregio ai principi di un normale stato di diritto. Questo non è più Sport. Per questo motivo invitiamo tutti i nostri Soci ad una profonda riflessione che li porti a maturare la decisione di interrompere immediatamente ogni fonte di guadagno nell’indotto del sistema calcio. Disdette Pay Tv, abbonamenti online a quotidiani sportivi, Like e Segui sui canali Social della Federazione, della Lega Calcio, di ogni testata giornalistica o emittente televisiva e quant’altro potrete fare autonomamente.
Da parte nostra, Juventus Official Fan Club Siciliani, non promuoveremo da qui in avanti trasferte organizzate presso i settori ospiti delle altre Società italiane, continuando a seguire la nostra squadra nel nostro Stadio, in Europae nelle nostre Sedi.
Uniti come sempre, fino alla fine
Juventus Official Fan Club Siciliani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMuore per un malore Gregory Bongiorno
Articolo successivoLa Th Alcamo vince ad Agrigento nel campionato di serie B