Aggredito a Palermo studente di Grosseto in gita scolastica

997

Spinto e colpito a terra da gang durante visita alla città

PALERMO. E’ stato aggredito per la strada durante una gita scolastica a Palermo uno studente, da pochissimo 18enne, dell’istituto Rosmini di Grosseto.

Il ragazzo fa parte di una comitiva di studenti delle quarte e quinte (tre classi in tutto) partite in pullman da Grosseto per raggiungere la Sicilia la sera del 6 aprile nel viaggio di istruzione di fine anno scolastico.

Mentre il gruppo visitava la città lo studente è stato spinto e gettato a terra da un gruppo di giovani e avrebbe ricevuto una botta in testa. Racconta la dirigente scolastica, Gloria Lamioni, presente insieme alle tre classi e agli insegnanti: “Il ragazzo fa parte di una delle classi che era rimasta indietro durante la prima visita della città. Ad un certo punto, un gruppetto di 5-6 coetanei del posto che si trovavano sulla strada, lo hanno aggredito. E’ successo vicino alla stazione ferroviaria, non lontano da dove abbiamo l’albergo. Con una spinta è caduto in terra e ha ricevuto anche una botta in testa”. E’ intervenuta la polizia che ha iniziato le indagini, ma gli aggressori erano già scappati nelle vie limitrofe. La preside spiega che “il ragazzo è stato prontamente difeso dagli insegnanti e dai suoi compagni ed è stato accompagnato all’ospedale per accertamenti. Non è stato ricoverato e dopo qualche accertamento è stato dimesso”. Ora la comitiva è a Selinunte e la gita sta procedendo regolarmente.

    “Lunedì sera torneremo a Grosseto – conclude Lamioni -. Il ragazzo sta bene e non ha avuto bisogno di altre cure.

    Sicuramente siamo rimasti un po’ tutti negativamente colpiti per quello che è accaduto all’improvviso. Abbiamo un ragazzo di 18 anni fortemente impaurito. Una situazione imponderabile. Hanno trovato dei ragazzi della loro età che gli si sono scagliati contro”. (ANSA)

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDuplice omicidio a Messina, arrestato dopo 3 mesi latitanza
Articolo successivoConfiscato Kartibubbo