Pantelleria. I carabinieri sequestrano 100 grammi di cocaina: arrestato un 48enne

402

I Carabinieri della Stazione di Pantelleria, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un 48enne del posto per cui si è ritenuto sussistano gravi indizi di colpevolezza in merito all’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, l’uomo è stato fermato dai Carabinieri ad un posto di blocco mentre si trovava alla guida della propria autovettura di lusso.

Sin da subito l’uomo si è mostrato insofferente e agitato, così i militari operanti, sospettando che potesse nascondere qualcosa, hanno proceduto ad una perquisizione. A conclusione dell’attività, all’interno del cruscotto, è stata trovata una dose di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Per tale motivo, gli operanti hanno deciso di estendere la perquisizione anche all’abitazione del 48enne.

Nella circostanza, all’interno della credenza della cucina, sono stati rinvenuti ulteriori 100 grammi della medesima sostanza insieme ad un bilancino di precisione, sostanza da taglio e materiale vario per il confezionamento delle dosi.

Alla luce degli elementi raccolti dai Carabinieri, il 48enne è stato arrestato e ristretto presso la propria abitazione in attesa di udienza di convalida, così come disposto dal Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Marsala.

Nella giornata di ieri, il Giudice per le Indagini Preliminari, ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri e, valutato lo stato degli atti, ha ritenuto necessario sottoporre l’uomo alla misura cautelare dell’obbligo di dimora con divieto di uscire dalla propria abitazione dalle ore 21 alle ore 6 del giorno successivo.

Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori elementi investigativi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRiapre giovedì 14 aprile il tratto della ex 187 che porta alla spiaggia Playa
Articolo successivoSciopero degli assistenti all’autonomia e alla comunicazione degli alunni con disabilità