Convenzione tra Centro Antiviolenza e sindaci del comprensorio della Diocesi di Acireale

545

Mercoledì 16 marzo, alle ore 10.30, nella sede dell’Archivio Storico diocesano sito in Via mons. Genuardi n°16, alla presenza della stampa si firmerà il protocollo di intesa tra il C.A.V. (CENTRO ANTIVIOLENZA) “il Bucaneve” ed i sindaci dei 18 comuni appartenenti alla diocesi per promuovere una “rete interisitituzionale” finalizzata alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza di genere.

Oltre ai sindaci, saranno presenti mons. Antonino Raspanti, vescovo di Acireale, Suor Alfonsina Fileti, presidente della Cooperativa La Roccia, Suor Rosalba La Pegna, referente dell’Associazione Madonna della Tenda e don Orazio Tornabene, direttore della Caritas diocesana.

Il Centro Anti Violenza “Il Bucaneve” della cooperativa La Roccia, unitamente all’Associazione Madonna della Tenda, si occupa del sostegno alle donne e alle minori vittime di violenza.

“La convenzione che sarà firmata – dichiara il vescovo Raspanti – è finalizzata a creare una collaborazione con i comuni che operano nel comprensorio della diocesi. La rete interistituzionale nasce dall’intento di consolidare una proficua collaborazione nell’organizzazione delle azioni di assistenza e protezione delle vittime.

Oggi è importante – conclude Suor Rosalba – fare prevenzione, formazione e informazione”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUcraina: bus con aiuti pronto a partire dalla Sicilia
Articolo successivoCaro carburante: sempre più interventi dei Carabinieri per il furto del combustibile dai mezzi