Una Th Alcamo in tema carnavalesco ha caratterizzato il match con la Le Ali Marsala

429
Partita praticamente senza storia nel primo tempo, 19-7 il parziale, qualche palla persa di troppo, mitigati da una buona difesa evidentemente condizionata dalla fresca vittoria in coppa Sicilia.
Il peggio poi arriverà in un secondo tempo, dove di fatto la Th Alcamo non è scesa in campo, una sorta di scherzo di carnevale che certamente non è piaciuto al tecnico Benedetto Randes che ha cercato di scuootere una squadra molle in difesa e sprecona in attacco.
Così alla fine Bruno Tumbarello sembra diventato un marziano atterrato al Nuovo Pala Verga capace di portare la sua squadra ad una sconfitta onerevolissima ben spalleggiato dall’ex Samuel D’aguanno e dal portiere Marino.
Alcamo cosi potrà ricordare questo Derby per il brutto, bruttissimo secondo tempo che certamente servirà da monito a Saullo e compagni, che una volta staccata la spina hanno fatto fatica a trovare la via della concentrazione e della determinazione.
Alla fine  risultato di 31-26 con la Th Alcamo che sale in classifica a quota 24, per la ThA si chiude con questa vittoria la prima parte della stagione e si può mettere in bacheca la coppa Sicilia.
Ora settimana di sosta per la formazione Alcamese che nella prossima giornata di campionato osserverà un turno di riposo, poi due trasferte consecutive a Petrosino e Palermo con il Villaurea per concludere il 2 Aprile ultima giornata di campionato con il Cus Palermo al nuovo Pala Verga.
Il 9 Aprile partiranno i Play off, in due mesi la Th Alcamo giocherà la promozione in A2.
Comunicato
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo Pride: “Illuminare il Castello dei Conti di Modica dei colori della bandiera ucraina”
Articolo successivo“Musumeci non vada avanti su inceneritori, PD aderisce a mozione M5S”