Giornata della memoria, iniziativa dell’ANPI con gli studenti

487

TRAPANI. Non è un rito la celebrazione ogni anno della “giornata della memoria” nel ricordo di milioni di donne, uomini, bambini finiti nei campi di concentramento dei tedeschi. Memoria dello sterminio programmato scientificamente di un popolo, quello ebreo (la Shoa), ma non solo; è noto che nei campi di sterminio finirono anche testimoni di geova, room, comunisti.

Come ci ha ricordato la senatrice Liliana Segre “ è necessario coltivare la memoria” perché c’è il rischio di dimenticare quanto è successo ridurre la Shoa, forse, ad un capitolo di storia sui libri. Con il rischio che possa ripetersi. Compito dell’ANPI ( Associazione Nazionale Partigiani) è quello di tenere alto il ricordo di quell’immane tragedia, ricordarlo rivolti maggiormente ai giovani. Per questo in collaborazione con alcuni istituti scolastici della provincia di Trapani, ed in particolare con l’Istituto Alberghiero I. e V. Florio – Erice ; l’ITET “Girolamo Caruso” di Alcamo; Licei Castelvetrano Cipolla – Pantaleo – Gentile; Istituto statale Pascasino di Marsala e con la partecipazione della Consulta provinciale degli studenti, nonché i rappresentanti degli istituti di secondo grado ha organizzato una manifestazione celebrativa della“ Giornata della Memoria”, che causa pandemia si svolgerà nella mattinata di mercoledì 26  in modalità remoto.

Quest’anno il tema scelto è quello degli ebrei di Sicilia visti da vicino, da uno storico il prof. Alessandro Hoffman che ha scritto un libro analizzandole storie di ebrei di Sicilia, le persecuzioni subite dal fascismo. Con il prof. A. Hoffman, dopo l’intervento del presidente provinciale dell’ANPI Trapani Aldo Virzì, dialogheranno la dirigente dell’alberghiero Pina Mandina e la Prof.ssa Anna Maria De Blasi. E’ anche previsto un breve intervento che prof.ssa Pietra De Blasi dell’Associazione “Stella Alpina”, che ha sede a Pombia (NO), ma di origine alcamese, che ha scritto un libro sulle testimonianze del padre e dello zio per mesi prigionieri dei campi di concentramento tedeschi. Chi volesse seguire l’incontro può farlo collegandosi al canale Youtube ANPI TRAPANI.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, nuova presidentessa dell’associazione “Albergatori”. Gli auguri del Sindaco
Articolo successivo“Màkari 2”: tornano le indagini di Saverio Lamanna dal 7 febbraio su Rai 1