Castellammare, nuova presidentessa dell’associazione “Albergatori”. Gli auguri del Sindaco

971

Emanuela Magaddino nuova Presidente dell’Associazione “Albergatori di Castellammare e Scopello”

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. “Auguro buon lavoro alla neo eletta presidentessa dell’associazione “albergatori di Castellammare del Golfo e Scopello”, Emanuela Magaddino, ed a tutto il consiglio direttivo insediatosi da qualche giorno”. Lo afferma il sindaco di Castellammare del Golfo, Nicolò Rizzo, dopo l’insediamento del nuovo consiglio direttivo dell’associazione di categoria che, nata nel 2013, comprende oggi la maggior parte delle strutture alberghiere ed extralberghiere (Hotels e RTA, B&B e affittacamere, residence e case vacanze) del Comune di Castellammare del Golfo.

Oltre alla presidentessa Emanuela Magaddino, il nuovo consiglio direttivo eletto il 18 gennaio è composto dal vice presidente Giuseppe Russo, dal segretario Claudio Pipitone, dal tesoriere Antonino Cacioppo e dai consiglieri Giuseppe La Torre, Marisa Palazzolo e Cinzia Plaia.

“Come è avvento fin dall’insediamento, massima apertura e disponibilità al dialogo di questa amministrazione con le associazioni di categoria lavorando uniti per promuovere al meglio le potenzialità ed i servizi offerti dalla nostra città -afferma il sindaco Nicolò Rizzo- che fa dell’ospitalità di qualità un elemento essenziale del comparto turistico. In un momento di grandissima difficoltà a causa della pandemia ancora in corso, è importante che le associazioni di categoria si rapportino continuamente con la pubblica amministrazione per rappresentarne difficoltà da risolvere e promuovere iniziative per contribuire tutti alla crescita del sistema di ospitalità e dunque di tutta l’economia”. Il neo direttivo, in carica per tre anni, si insedia dopo le dimissioni di Francesco Gianquinto, rimasto a presiedere l’associazione da gennaio del 2020 fino al 19 agosto scorso.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteVescovo telefona a capomissione “Mare Jonio”: «Sono vicino a voi»
Articolo successivoGiornata della memoria, iniziativa dell’ANPI con gli studenti