Pubblicato l’avviso per accedere al fondo di solidarieta’ a favore di fasce deboli

314

Pubblicato l’avviso per accedere al fondo di solidarietà a favore di fasce deboli di utenti per l’anno 2020, scadenza 20 agosto 2021

Pubblicato sul sito del Comune www.comune.alcamo.tp.it l’Avviso riguardante l’accesso al Fondo di Solidarietà a favore di fasce deboli di utenti per l’anno 2020.

I contributi che saranno assegnati serviranno a sostenere le spese delle utenze gas, nel periodo dal 1° GENNAIO 2020 AL 31 DICEMBRE 2020 CON SCADENZA CORRISPONDENTE, per i soggetti e le famiglie residenti nel Comune di Alcamo in difficoltà o in condizioni di temporanea fragilità socio – economica ed il cui ISEE ORDINARIO del nucleo familiare non superi €. 15.000,00.

I contributi verranno concessi anche alle famiglie monoreddito, residenti nel Comune di Alcamo, in cui l’unico percettore di reddito del nucleo familiare abbia perso il lavoro successivamente al 01/01/2020, abbia rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità lavorativa al centro per l’impiego competente e che, alla data di presentazione della domanda, risulti ancora disoccupato.

Dichiarano congiuntamente il Sindaco Domenico Surdi e l’Assessore ai servizi sociali Stefano Alessandra “la possibilità di accedere al bonus gas è una delle misure messe a disposizione dallo Stato e quindi dei Comuni, proprio per allievare il disagio sociale di tante famiglie che vivono in maniera particolare i nuovi processi di impoverimento, aggravati dall’attuale situazione di emergenza socio/sanitaria”.

La domanda per l’accesso al Fondo di solidarietà deve essere presentata entro le ore 12:00 del 20 Agosto 2021 al Protocollo Generale del Comune di Alcamo, Piazza Ciullo o inviata tramite posta elettronica all’indirizzo: comunedialcamo.protocollo@pec.it esclusivamente dall’intestatario dell’utenza.

Il contributo complessivo di €.240.723,72 sarà erogato individuando tre fasce di utenza:

– Prima fascia: richiedenti il cui ISEE ha un valore inferiore a €. 7.500,00;

– Seconda fascia: richiedenti il cui ISEE ha un valore pari o superiore a €. 7.500,00 e inferiore o uguale a €. 15.000,00;

– Terza fascia: Famiglie monoreddito e solo nel caso in cui l’ISEE sia compreso tra €. 15.001,00 e €. 25.000,00, in cui l’unico percettore di reddito del nucleo abbia perso il lavoro successivamente al 01/01/2020, abbia rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità lavorativa al centro per l’impiego competente e che alla data di presentazione della domanda risulti ancora disoccupato.

Alla prima fascia spetterà il 62% delle risorse disponibili pari a €. 149.248,70; alla seconda fascia, il 30% delle risorse pari a €. 72.217,13; alla terza fascia spetterà l’8% delle risorse disponibili pari a €. 19.257,89.

INFO E MODULISTICA

https://alcamo.trasparenza-valutazione-merito.it/web/trasparenza/albo/-/papca/display/1396019?p_auth=QafL8P6e

Ufficio Servizi alla Persona Via Verga n. 65, tel. 0924-21695 – 21694.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani e quel certo clima: qui è tutto a posto
Articolo successivoAlcamo. Da domani la formazione per i progetti di utilità collettiva, rivolti a ci percepisce il reddito di cittadinanza