I carabinieri arrestano 35enne: troppe violazioni degli arresti domiciliari

365

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Castelvetrano e delle Stazione di Marinella hanno arrestato CALAMIA Francesco, cl.84, nato a Castelvetrano, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Tribunale di Marsala.

Il provvedimento è scaturito dalla apposita richiesta che i Carabinieri hanno presentato all’Autorità Giudiziaria competente sulla base delle reiterate violazioni compiute dall’uomo nonostante fosse sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. L’uomo era stato sottoposto a tale misura nel mese di febbraio scorso dopo essere stato sorpreso in possesso di 40 gr. di cocaina ed a seguito di alcuni incidenti stradali provocati dalla guida incauta dello stesso, tra l’altro sprovvisto di patente, che avevano messo in pericolo l’incolumità degli utenti della strada. In quelle circostanze, l’uomo non aveva prestato soccorso ai malcapitati abbandonando il luogo dell’incidente.

L’esito delle attività condotte dai Carabinieri, che hanno dettagliatamente documentato le violazioni riscontrate, in ultimo l’evasione previa rottura del dispositivo elettronico di controllo, è stato pienamente condiviso dalla competente Autorità Giudiziaria che ha emesso l’Ordinanza con cui il 35enne è stato sottoposto alla più afflittiva misura della detenzione in carcere presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani, dove è stato condotto dai militari operanti al termine delle formalità di rito.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRifiuti Largo Alcide De Gasperi, la segnalazione di alcuni cittadini
Articolo successivoMarsala. 19enne si dedica alla coltivazione in serra… di canapa