Giornata Raccolta del Farmaco. Solidarietà è salute VIDEO

20422

Donare, non solo cibo, vestiti e denaro, ci sono anche i farmaci. Giornata Raccolta del Farmaco viene incontro a queste esigenze, quando il diritto alla salute è in pericolo VIDEO

Quando si pensa a donare ai poveri si pensa a cibo e vestiti, ma la pandemia ha messo in evidenza anche la necessità di denaro per pagare bollette di luce, affitti e simili. Non finisce qua, infatti un ruolo importante ce l’hanno i farmaci, perché povertà significa anche pericolo di venir meno del diritto alla salute. Su questo interviene il Banco Farmaceutico con la Giornata della Raccolta del Farmaco, cioé un’iniziativa che dal 2000 vede in azione migliaia volontari del Banco Farmaceutico che presidiano le farmacie, aderenti all’iniziativa, invitando i cittadini a donare uno o più farmaci per gli enti caritativi del territorio. Ogni ente è collegato a una o più farmacie della propria provincia; il farmacista, in base alle indicazioni ricevute dagli enti, indirizza il cliente, suggerendo le categorie di farmaci di cui c’è maggiore ed effettivo bisogno. Inizialmente la GRF – che riguarda i soli farmaci senza obbligo di ricetta medica (over the counter) – si è concentrata sulle categorie più utilizzate: antinfluenzali, antinfiammatori e antipiretici.

I dati forniti dal Banco Farmaceutico ci dicono: In 20 anni la Giornata di Raccolta del Farmaco ha raccolto oltre 5.600.000 farmaci, per un controvalore commerciale di circa 34 milioni di euro. L’ultima edizione, che in occasione dei 20 anni di Banco Farmaceutico è durata una settimana (dal 4 al 10 febbraio 2020), ha visto il coinvolgimento di 4.944 farmacie e oltre 22.000 volontari; dei 541.075 farmaci raccolti hanno beneficiato oltre 473.000 persone assistite dai 1.859 Enti convenzionati con Banco Farmaceutico.

Le farmacie della provincia di Trapani aderenti alle GRF 2021

ALCAMO: Bambina, Benenati, Buscemi, Gammmara, Lamia

CAMPOBELLO DI MAZARA: Tummarello

ERICE: Venza

MARSALA: Agate, Bonfanti, Giammarinaro

PETROSINO: Amato

MAZARA: San Vito, Spanò, Calabrese, Calafarma

SALEMI: Spina, Aleci

GIBELLINA: Gerardi

TRAPANI: Cammareri, Garraffa

BUSETO PALIZZOLO: Aqueci

VALDERICE: Farina

PANTELLERIA: Ganci

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn anno senza Patrick Zaki. Anche la città di Trapani aderisce a “tingersi” di giallo
Articolo successivoMazara, contrasto ai reati predatori: 3 denunciati da Carabinieri
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.