Erice presente al presidio sulle ZFM di Irosa insieme ad altri 133 Comuni siciliani

259

ERICE. L’Amministrazione comunale di Erice, rappresentata dalla sindaca Daniela Toscano e dal vicesindaco Gianni Mauro, domenica scorsa ha preso parte al presidio di Irosa (prov. Palermo) organizzato dal comitato promotore delle ZFM (Zone Franche Montane) con la partecipazione di ben 133 sindaci che sostengono l’approvazione della legge sulla fiscalità di vantaggio nei territori montani.

“Il nostro è un grido di speranza, oltre che un appello – commenta la sindaca – affinché si possa dare ai nostri territori non solo una strategia di sviluppo ma anche una boccata d’ossigeno. Erice, come altri territori montani, è messo a dura prova da tanti problemi, in primis lo spopolamento ed a maggior ragione con la crisi pandemica, ed è per questo che è importante ribadire che noi siamo uniti e schierati, che crediamo in ciò che stiamo facendo e che andremo avanti. Grazie al comitato per la determinazione e l’entusiasmo che mette in tutto ciò che fa. La nostra presenza è un dovere ed un atto d’amore verso l’intera Sicilia”.

“Quella che stiamo portando avanti è una battaglia di civiltà. – ribadisce l’assessore Mauro   Riteniamo fondamentale uno strumento di fiscalità di sviluppo per i Comuni montani, oggi mortificati dalla privazione di servizi essenziali e talvolta isolati. Per questo le ZFM rappresentano un impulso per restituire dignità e ripartire con forza. Ci auguriamo che le Camere esitino al più presto le disposizioni finalizzate all’istituzione delle Zone Franche Montane in Sicilia che oggi più che mai rappresenta un’urgenza non più rinviabile”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMiceli (FdI): “Fratelli d’Italia ispira la propria iniziativa politica alla logica dell’inclusione”.
Articolo successivoUn anno senza Patrick Zaki. Anche la città di Trapani aderisce a “tingersi” di giallo