Liberazione dei pescatori. Mogavero: “Siamo felicissimi di questa notizia, tanto più bella quanto inaspettata”

256

La liberazione dei 18 pescatori ostaggio in Libia per 108 giorni ha riempito di gioia in primis i familiari, ma anche varie autorità religiose, politiche e della società civile del trapanese.

Con un comunicato esprime felicità il Vescovo di Mazara del Vallo monsignor Domenico Mogavero, saputa notizia dell’avvenuta liberazione dei 18 marittimi mazaresi rinchiusi a Bengasi. Mogavero afferma: «Siamo felicissimi di questa notizia, tanto più bella quanto inaspettata. Tre mesi vissuti insieme ai familiari ci avevano resi scettici ma ora l’incubo è finito. Aspettiamo di trascorrere queste ore di attesa per riabbracciarli. Questo è il più bel regalo di Natale per le famiglie. La gioia è tutta loro ma è anche nostra».

«Un ringraziamento va all’Unità di crisi, al Governo tutto per l’impegno lungo e faticoso per superare mille difficoltà e giungere alla bella notizia di questa mattina. Un abbraccio grande ai familiari e ai 18 marittimi», ha detto ancora il Vescovo.