Archiviazione per l’ingegnere

2431

Palermo: Angelo Mistretta esce indenne dall’indagine “Nicastri Arata”

Il gip del Tribunale di Palermo, giudice Ferdinando Nicastro, ha accolto la richiesta di archiviazione presentata dalla Procura distrettuale di Palermo a proposito dell’indagine che ha riguardato l’ingegnere Angelo Mistretta quale responsabile del Suap del Comune di Calatafimi. Angelo Mistretta rimase coinvolto nell’inchiesta sui nuovi affari dell’imprenditore alcamese Vito Nicastri e del manager Paolo Arata. Una indagine che risale al 2019, e nella quale Mistretta era indagato di avere intascato una ingente somma di denaro, 115 mila euro nell’ambito del rilascio di autorizzazioni per la realizzazione di impianti mini-eolici, riconducibili alla società Quantans s.r.l, con sede in Milano. Quella somma era invece relativa ad un regolare contratto dell’1 marzo 2013 per mezzo del quale, la Quantans s.r.l., responsabile dello sviluppo progettuale di impianti di produzione e cessione energia da fonti rinnovabili, incaricava l’Ing. Mistretta (all’epoca libero professionista) della progettazione di un impianto solare termodinamico della potenza di 60 MW, per la produzione di energia elettrica a fonte rinnovabile, ricadente nei comuni di Carlentini e Melilli nella provincia di Siracusa, da realizzarsi attraverso la propria partecipata società Sun Power Sicilia e quella tranche di 115 mila euro era null’altro che il terzo e quarto acconto del corrispettivo dell’attività professionale espletata in forza del contratto di progettazione. Tutto documentato nella memoria presentata ai pm palermitani dall’avv. Gianni Caracci, difensore di Mistretta. Peraltro a proposito della realizzazione degli impianti mini-eolici nel territorio di Calatafimi, l’ing. Mistretta ha evidenziato che per il ruolo rivestito di responsabile del Suap non aveva alcuna discrezionalità da esercitare, erano altri gli Enti preposti al rilascio dei pareri e nulla-osta vincolanti nell’ambito della procedura prevista dalla normativa nazionale e regionale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione di sicurezza stradale “alto impatto in materia di cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per bambini”
Articolo successivoClassifica Sole 24 Ore, Dipasquale: “La Sicilia tocca il fondo, e Musumeci pensa al rimpasto”