Alcamo drive-in dei tamponi tra danni del maltempo. Nursind Trapani: “Chiediamo di lavorare in sicurezza”

1539

Il maltempo ha danneggiato ancora un volta i tendoni in cui si svolgono le operazioni di screening sulla popolazione ad Alcamo, il cosiddetto drive-in dei tamponi. Il Nursind denuncia condizioni al limite

ALCAMO. In corso come ogni giorno il drive-in dei tamponi in Contrada Sasi ad Alcamo. Un lavoro importante che permette di individuare i positivi al Covid-19. Il servizio è svolto in sinergia tra Comune di Alcamo che mette a disposizione il luogo, le tende e gli operai e l’Asp che mette a disposizione i professionisti, i kit e materiale per i tamponi per il tracciamento. Ma il Nursind Trapani, il Sindacato delle Professioni Infermieristiche, questa mattina sulla propria pagina Facebook denuncia una condizione di lavoro poco sicura.

“Le immagini che vediamo sono surreali. Non è la prima volta ci riferiscono i cittadini. – scrive su Facebook il Nursind Trapani – È diventato, specie con l’arrivo del brutto tempo, quasi una consuetudine. Questo servizio di tamponi alla cittadinanza non è fondamentale. Come fondamentale lo sono la sicurezza e la salute. Noi non vogliamo che queste immagini diventino consuetudine. Chiediamo, innanzitutto, per gentilezza e cortesia e successivamente per dovere al Comune di Alcamo nella persona del Sindaco e/o Assessore alla Salute del Comune e all’ Asp di Trapani nella persona del Commissario Straordinario e/o Direttore Sanitario che si provvedi immediatamente affinché foto del genere non si debbano più vedere. Garantiamo – conclude il Nursind – la giusta sicurezza a tutti per un lavoro fondamentale come questo. La salute è un bene primario e come tale va tutelato nel suo complesso”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, Caterina Minutoli nuovo Vicario
Articolo successivoCastellammare, dal 15 dicembre apre il “Centro Comunale di Raccolta” dei rifiuti