Trapani, Caterina Minutoli nuovo Vicario

1461

Arriverà il prossimo 14 dicembre la nuova Vice Prefetto di Trapani Dott.ssa Caterina Minutoli

TRAPANI. Caterina Minutoli, Vice Prefetto Capo di Gabinetto della Prefettura di Messina, su disposizione del Ministero dell’Interno, dal 14 dicembre 2020 si trasferirà presso la Prefettura di Trapani, dove ricoprirà l’incarico di Vicario, succedendo al vice prefetto Baldassare Ingoglia.

La Dott.ssa Minutoli è in servizio a Messina dal 1999, dove è stata incardinata presso l’Ufficio di Gabinetto, seguendo diverse materie attinenti, in special modo, a tematiche sociali ed amministrative.

Dall’ottobre del 2015, dopo la promozione a Vice Prefetto, si è trasferita presso la Prefettura di Siracusa per ricoprire l’incarico di Capo di Gabinetto e dal maggio 2017, nominata Capo di Gabinetto della Prefettura peloritana, ha svolto diverse funzioni di competenza prefettizia, operando al fianco del  Prefetto quale sua stretta collaboratrice.

In tale contesto ha seguito con interesse le molteplici iniziative avviate dall’attuale Prefetto, Maria Carmela Librizzi, come l’andamento di Gruppi di lavoro tematici sulla violenza contro le donne, in ossequio al Protocollo Interistituzionale stipulato in Prefettura, così come i lavori del Comitato Metropolitano e quelli della Conferenza Permanente, nell’ambito dei quali ha organizzato incontri tematici con gli Enti locali nonché diverse problematiche riguardanti l’immigrazione,  la gestione degli sbarchi e dei centri di accoglienza.

Caterina Minutoli ha, inoltre, intrattenuto interlocuzioni dirette con rappresentanti delle Istituzioni, con Associazioni categoriali e con responsabili sindacali ed ha collaborato con professionalità nell’ambito di eventi o convegni organizzati dalla Prefettura,  distinguendosi per l’impegno profuso, per la sensibilità dimostrata e per un innato garbo istituzionale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAsp Trapani, lo stato di avanzamento della procedura per la realizzazione del nuovo ospedale di Alcamo
Articolo successivoAlcamo drive-in dei tamponi tra danni del maltempo. Nursind Trapani: “Chiediamo di lavorare in sicurezza”