Salemi, 17 “ex contrattisti” del Comune salgono a 24 ore. Venuti: “Maggiori servizi per i cittadini”

823

SALEMI. Salgono a 24 ore di lavoro settimanali anche gli ultimi ‘ex contrattisti’ del Comune di Salemi, oggi stabilizzati dall’Amministrazione. Si tratta di 17 lavoratori, appartenenti a un bacino complessivo di 75, che per diverse vicende legate a norme del passato erano rimasti con un contratto che prevedeva 18 o 19 ore. Il provvedimento allinea tutti i lavoratori del Comune a 24 ore a partire dall’1 dicembre. Le risorse sono state previste nel bilancio di previsione varato recentemente dal consiglio comunale su proposta della giunta guidata dal sindaco, Domenico Venuti.

“Un altro passo avanti nella chiusura del precariato storico nella pubblica amministrazione – afferma Venuti -. Una decisione doverosa da parte dell’Amministrazione che ha messo tutti questi lavoratori sullo stesso piano, senza disparità di trattamento, e che punta soprattutto a un miglioramento dei servizi per i cittadini. Avremo infatti una maggiore presenza di personale negli uffici comunali”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDl immigrazione, Miceli (PD): “Primo passo per affrontare in seria i flussi migratori, Salvini elabori il lutto”
Articolo successivoErice, vicenda Soes: la posizione dell’Amministrazione Comunale