Don Alessandro Damiano: “Iniziamo un cammino e continuiamolo con fiducia e realismo”

726

Conferenza stampa di presentazione di don Alessandro Damiano nuovo vescovo coadiutore di Agrigento

AGRIGENTO. Don Alessandro Damiano nuovo vescovo coadiutore di Agrigento. Nella storia della diocesi agrigentina si tratta della seconda volta che viene nominato un vescovo coadiutore. Damiano affiancherà per un breve periodo il cardinale Francesco Montenegro per poi raccogliere il testimone completamente.

Alla conferenza stampa erano presenti l’attuale arcivescovo Don Franco Montenegro, il neo coadiutore don Alessandro Damiani e il vescovo di Trapani don Pietro Fragnelli.

Don Franco Montenegro durante la conferenza ha messo in evidenza che il “momento di oggi sarà un momento bello, dove Don Alessandro diventando Vescovo donerà la sua vita al Signore per questa terra, amabile anche se una terra difficile, che richiede tanto impegno contro la povertà che si manifesta all’interno, ma che viene anche dall’esterno. Il Vescovo non è solo un organizzatore ma anche uomo della speranza“.

Monsignor Fragnelli si è soffermato sul fatto che Damiano sarà un “Vescovo ponte”, “nel senso che saprà far da ponte tra le diverse realtà istituzioni e le persone, le diverse anime e le diverse risorse“.

Infine don Damiano in un passo del suo intervento, dopo aver ribadito l’importanza della solidarietà in riferimento a casi di povertà e disagi sociali, ha messo in luce l’importanza del cammino affermando: “iniziamo un cammino e continuiamo il cammino con fiducia e realismo, due atteggiamenti che si arricchiscono e si correggono a vicenda, una fiducia senza realismo potrebbe essere fantasia, un realismo senza fiducia potrebbe diventare cinismo, noi dobbiamo cucire sia l’uno che l’altro“.

 
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDiscarica abusiva nel mare di Scopello: recuperati decine di pneumatici a Cala Rossa (VIDEO)
Articolo successivoRiorganizzazione degli uffici comunali a Castellammare del Golfo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.