Sindaca verso la sospensione

1019

La prefettura pronta ad applicare la legge Severino anche per il fratello della prima cittadina, consigliere comunale a Trapani. Giovedì prossimo l’interrogatorio davanti al gip

Per adesso pare che la sindaca di Erice Daniela Toscano non si dimetterà, intenzione questa che lei pare avesse subito maturato questa mattina dopo la notifica della misura cautelare del divieto di dimora a Trapani ed Erice. Una decisione definitiva pare sia stata rimandata a dopo l’interrogatorio che il gip Caterina Brignone ha fissato per giovedì della prossima settimana. Una settimana o qualche giorno in meno a disposizione della difesa, il tempo di accedere al fascicolo, per potere leggere le carte. La sindaca Toscano e suo marito sono difesi dall’avvocato Giuseppe Rando. Nel caso di sospensione da parte della prefettura, procedura obbligatoria per quanto previsto dalla legge Severino, sarà il vice sindaco a presiedere la Giunta. In caso di dimissioni della sindaca invece decadrà anche la Giunta, verrà nominato un commissario ad acta da parte della Regione, mentre resterà in carica il Consiglio comunale sino alla scadenza naturale. Intanto tra le reazioni quella del MoVimento 5 Stelle che ha presentato una mozione di sfiducia contro la sindaca Daniela Toscano. La Mozione, a prima firma del consigliere Alessandro Barracco e di Eugenio Strongone, sarà protocollata e depositata presso la Segreteria della Presidenza del Consiglio comunale, a disposizione di tutti i consiglieri che vorranno sottoscriverla in modo che possa essere portata urgentemente in Aula e discussa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLe parole di Tranchida
Articolo successivoSindaca sospesa