“Pillole di Semplice Felicità”, un finale per niente scontato VIDEO

4919

“Dedicato a te, Anima che leggi.
Dedico a te e a noi, che da Esseri Buffi quali siamo, siamo
amabili e testardi, convinti e indecisi, grandiosi e, al tempo
stesso, infinitamente piccoli.
Dedicato a te, che sconfiggi il Virus della paura con l’Amore
per la vita…”

Inizia così la seconda fatica letteraria di Nofrius Trovato Giusto, “Pillole di semplice Felicità”, che già con il suo primo libro aveva messo in evidenza una spiccata sensibilità e capacità di interpretare, da semplice essere umano, ciò che accade dentro e fuori l’essere umano. Un approccio naturale alle vicende umane, che però non si conclude con una semplice interpretazione, ma con una via, che non vuole essere una verità assoluta, ma la verità di un Essere Buffo, che capisce i propri limiti e li trasforma in pillole di felicità.

Cosa si può trovare tra le pagine del libro? Prima di tutto “due” libri, un primo che indaga sulle nostre azioni e propone un dialogo tra le varie sfaccettature dell’animo umano, ponendo l’accento su ottimismo, positività e amore. Poi un secondo libro dove è spiegata la “sempliterapia”, che aiuta ogni giorno a trovare la parte più gioiosa di ognuno di noi, che donata agli altri fa sì che anche gli interlocutori siano stimolati a mettere in campo la propria parte positiva. Una positività stimolata anche dalla presenza tra le pagine del libro di immagini a colori e caratteri variopinti, che portano a ricercare e fa uscire fuori la creatività. Questa una piccola sintesi di un libro, “Pillole di semplice Felicità”, che incuriosisce sin dalle prime battute e coinvolge fino ad un finale che di sicuro non sarà scontato, perché umano.

Cenni sull’autore

Nofrius Trovato Giusto, è autore, scrittore, coach e trainer della Semplice Felicità. Da anni si occupa di sviluppo delle risorse umane, comunicazione efficace, motivazione, tecniche di cambiamento e di Self Help. Ha collaborato con alcuni dei migliori formatori italiani. Per la sua prima opera è stato invitato presso scuole e convegni, dove è stato molto apprezzato per il valore culturale e per l’indagine “psicologica” espressa durante gli incontri e nelle sue opere.

La presentazione del libro avverrà sabato 20 giugno 2020 ad Alcamo, ore 18.30, presso la sala auditorium del Collegio dei Gesuiti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArriva da Roma l’ok alla distillazione di crisi
Articolo successivoIl documento delle associazioni di Castellammare del Golfo per dire No alla mafia.