Coronavirus, l’Asp di Trapani attiva le Unità Speciali di Continuità Assistenziale

646

TRAPANI. La direzione strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, in considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ha istituito le Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA). Sono 6, una per ciascun Distretto sanitario dell’Azienda.

In linea con quanto previsto delle normative nazionali e regionali, le principali funzioni attribuite alle USCA sono: Gestione di pazienti Covid-19 positivi asintomatici o paucisintomatici che non necessitano di ricovero e di isolamento presso il loro domicilio, o in alternativa, presso strutture dedicate; valutazione di pazienti che si rivolgono all’ Assistenza primaria, al Servizio di Pediatria di libera scelta o al Servizio di Continuità assistenziale con sintomi sospetti per Covid-19; Gestione di pazienti in isolamento domiciliare, in quanto contatti stretti o provenienti da zone a rischio.

ORGANIZZAZION DEL SERVIZIO USCA

Le USCA sono attive ogni giorno, 7 giorni su 7, dalle 8.00 alle 20.00.

L’équipe è formata da un Medico e un operatore sanitario (infermiere professionale/OSS), adeguatamente formati.

L’Asp provvede ai necessari dispositivi di protezione per ciascun operatore.

Inoltre, le USCA sono dotate dei Kit strumentali (sfigmomanometro, fonendoscopio, saturimetri, termometri ad infrarossi necessari all’attività. Ogni USCA è dotata di autovettura necessaria allo spostamento degli operatori. Le sedi USCA sono dotate anche di postazioni attive con PC, stampante e scanner.

“Le Unità Speciali di Continuità Assistenziale costituiscono un importante strumento di monitoraggio e gestione dell’emergenza da coronavirus – ha detto il direttore generale dell’Asp di Tapani, Fabio Damiani – la loro attivazione ci consente un’azione di prevenzione e contenimento dei contagi a 360 gradi, intercettando la patologia già nel primissimo stadio anche nei soggetti asintomatici o con sintomatologia irrilevante. L’Asp di Trapani – ha sottolineato Damiani – è impegnata in prima linea contro questa emergenza sanitaria, e ha messo in campo tutte le forze e le risorse per assicurare la migliore assistenza sanitaria ai cittadini del territorio trapanese”.

Alle squadre di Medici Chirurghi di Continuità Assistenziale e Infermieri USCA è stata fornita specifica formazione dedicata alla funzione.

Le sedi delle USCA sul territorio sono le seguenti:

DISTRETTO SANITARIO DI TRAPANI Palazzo Quercia, Cittadella della Salute;

DISTRETTO SANITARIO DI PANTELLERIA Sede PTA di Pantelleria;

DISTRETTO SANITARIO DI MARSALA presidio distrettuale di Marsala, Pizza Pizzo;

DISTRETTO SANITARIO DI MAZARA DEL VALLO sede ex area di emergenza di Mazara del Vallo, via Livorno;

DISTRETTO SANITARIO DI CASTELVETRANO sede GM Turistica di Tre Fontane, via Berlino n . 3;

– DISTRETTO SANITARI0 DI ALCAMO Sede GM Turistica di Alcamo Marina.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa sezione Anpi Trapani ha devoluto il tesseramento 2020 alla Croce Rossa di Trapani
Articolo successivoCastellammare, oggi terzo intervento di sanificazione ambientale