Revoca convocazione consiglio comunale per le sedute del 9 e 11 marzo 2020

442

ALCAMO. Vista la attuale situazione di emergenza sanitaria internazionale, il Governo è, dapprima, intervenuto con il decreto legge 23 febbraio 2020 n. 6, che introduce misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, allo scopo di prevenire e contrastare l’ulteriore trasmissione del virus e successivamente, con il decreto legge 2 marzo 2020, n.9, ha dettato ulteriori misure di contrasto alla diffusione del predetto virus, che sono state declinate e disciplinate in modo uniforme sull’intero territorio nazionale con il DPCM 4 marzo 2020 e da ultimo con il DPCM 8 marzo 2020 ( GURI n. 59 del 8.3.2020).

“Considerato che – si legge in una comunicazione -, anche per ristretta capienza dell’aula consiliare, è opportuno – nell’ottica di dare puntuale applicazione alle misure di prevenzione tese ridurre i rischi di contagio – revocare la convocazione del Consiglio Comunale per le sedute del 9 e 11 marzo 2020, non essendo possibile garantire la piena applicazione delle misure precauzionali”.
Inoltre i punti inseriti all’ordine del giorno non presentano caratteri di improcrastinabilità ed indifferibilità e sentiti i capogruppo consiliari
Il Presidente del Consiglio Comunale ha disposto la revoca della seduta del Consiglio Comunale del 9 marzo 2020 e dell’11 marzo 2020.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLe misure di precauzionali del comune di Erice
Articolo successivoDa Calatafimi l’iniziativa “amunì resta a casa ti diamo una mano noi” per anziani e per chi proviene dalle “zone rosse”